Call Us +39 011 55.84.111

Clausole vessatorie e consumatori: è sufficiente la doppia sottoscrizione per la validità?

Nei rapporti tra consumatori e imprese, le condizioni del contratto sono spesso predisposte dall’imprenditore in base alle proprie esigenze operative ed accettate in blocco dal consumatore. E’ quanto accade, in genere, per la clientela di banche, finanziarie o compagnie assicurative, ma anche nei settori automotive, shipping o aviation.

Per questa ragione, occorre prestare molta attenzione al rispetto della normativa di settore sulla vessatorietà delle clausole, elaborata a protezione del consumatore ed attuata in Italia dal Codice del Consumo (d.lgs. n. 206/2005). In particolare, è opinione condivisa tra le imprese che l’approvazione specifica (o doppia sottoscrizione) delle clausole più sbilanciate sia sufficiente ad evitarne l’attaccabilità in giudizio da parte dei consumatori.

Ma è davvero così?

Leggi tutto...

Resta punibile l’omesso versamento IVA se il “pagamento” del debito tributario avviene mediante compensazione

Lo ha stabilito la Cassazione con la sentenza n. 17806/2020. La vicenda vedeva imputato un imprenditore che, a fronte della crisi di liquidità dell’azienda generata da mancati pagamenti, aveva omesso di versare l’IVA dovuta sulla base della dichiarazione annuale, integrando così il reato di cui all’art. 10 ter D.Lgs. 74/2000. Ricorrendo in Cassazione l’imprenditore censurava, tra l’altro, la decisione di merito nella parte in cui riteneva tardiva l’estinzione del debito avvenuta mediante compensazione con altri crediti erariali sorti dopo la consumazione del reato ma successivamente all’apertura del dibattimento di primo grado. Ciò in quanto la riforma del 2015 che ha introdotto la causa di non punibilità disciplinata dall’art. 13 d.lgs. 74/2000 era intervenuta dopo il limite temporale dell’apertura del dibattimento.

Leggi tutto...

Next generation EU: la proposta per il rilancio post covid-19 il Recovery Fund e le altre iniziative comunitarie

WEBINAR Venerdì 26 giugno 2020 dalle ore 10.30 alle ore 12.00.

LO ILLUSTRA
PROF. ELISABETTA GUALMINI
Membro della Commissione Lavoro e Welfare e della
Commissione Bilancio del Parlamento europeo

INTRODUCONO
AVV. RICCARDO ROSSOTTO
Partner R&P legal
PROF. AVV. ANNA MASUTTI
Partner R&P legal

INTERVENGONO
DOTT. FILIPPO GORI
Economista Euro Area European Union desk dell’OCSE
DOTT. MICHELE POGGIPOLINI
Presidente del Gruppo Giovani di Confindustria
Emilia

MODERA
DOTT. GIUSEPPE CHIELLINO
Il Sole24Ore

Il webinar illustrerà le misure UE per affrontare l’emergenza sanitaria ed economica che poggiano su 4 pilastri: il MES per gli Stati, la BEI per le imprese, il RECOVERY FUND per la ripresa economica e SURE per i lavoratori.
Si parlerà dei programmi per la ripresa che uniscono prestiti a fondo perduto collegati ad un quadro finanziario pluriennale potenziato.

REGISTRAZIONE
Il webinar sarà accessibile sulla piattaforma web gratuita di Microsoft Teams a questo LINK.

Leggi tutto...

WEBINAR "Compliance e sistema 231 in tempo di Covid-19: prassi applicative ed esperienze di settore"

Gli avvocati Piero Magri e Alessandro Racano, partner del dipartimento penale dello studio, dopo aver scritto il capitolo dedicato al settore industriale, parteciperanno al webinar di presentazione del manuale Compliance 231, edito dal gruppo 24 ore e curato dall’of counsel dello studio, Giuseppe Vaciago, insieme al prof. Luca Luparia.

Link alla fonte

Leggi tutto...

Emergenza Covid-19: novità anche per il mondo del non profit

di Giuseppe Taffari e Daria Pastorizia

Il DECRETO “CURA ITALIA”

D.L. 17 marzo 2020, n. 18, conv. con mod. in L. 24 aprile 2020, n. 27

 

a) Disposizioni in materia di Terzo settore (art. 35)

Ai sensi dei commi 1 e 2 dell’articolo, relativamente ad Onlus, OdV, APS e imprese sociali, le modifiche volte all’adeguamento degli statuti in conformità con le disposizioni inderogabili previste dal codice del Terzo settore e dal d.lgs. 112/2017, sono state nuovamente prorogate. Il termine ultimo entro il quale è consentito effettuare tali modifiche usufruendo delle modalità e maggioranze previste per le deliberazioni dell’assemblea ordinaria è stato infatti spostato dal 30 giugno 2020 al 31 ottobre 2020.

Si ha, pertanto, un ennesimo slittamento del termine, il terzo dall’entrata in vigore dei Decreti sopra menzionati, che fornisce, agli enti che non vi avessero ancora provveduto, una nuova finestra temporale per usufruire delle modalità agevolate previste per gli aggiornamenti dello statuto.

Leggi tutto...

Dal “Non ti muovere” al “Siamo partiti prima"

Riccardo Rossotto, senior partner di R&P Legal e presidente della fondazione Fulvio Croce, insieme ai consiglieri dell’Ordine degli Avvocati di Torino analizza i cento giorni successivi al decreto Cura Italia: cosa è successo e quali sono le conseguenze per il sistema giudiziario del nostro Paese.

Leggi tutto...

Il padre risarcisce il figlio per non essersi mai interessato a lui

Con l’ordinanza n. 11097/2020, la Corte di Cassazione affronta il caso di un figlio che all’età di 43 ha convenuto in giudizio il padre chiedendogli il risarcimento dei danni patrimoniali e non patrimoniali derivati dalla violazione degli obblighi genitoriali.

La Corte di Cassazione, con una narrazione e motivazione approfondita, ripercorre gli arresti giurisprudenziali in tema di danno endofamiliare e di prescrizione.

Divide concettualmente il danno endofamiliare in due diverse tipologie: il danno relativo al rapporto di coniugio o di unione e il danno relativo al rapporto genitori e figli.

Leggi tutto...

R&P Legal con Lendlease per il progetto di rigenerazione urbana dell’Area MIND

È stata firmata la convenzione urbanistica tra i Comuni di Milano e Rho, Arexpo e Lendlease avente ad oggetto l’attuazione, lo sviluppo e la gestione del programma di rigenerazione urbana dell’area Mind (ex area Expo Milano 2015), che prevede un investimento di circa 2 miliardi in 99 anni.

R&P Legal, con il partner Lorenzo Lamberti, coadiuvato dal socio Pasquale Morra e dagli associates Angelo Melpignano e Silvia Lazzati, ha assistito Lendlease, quale concessionario dell’Area Mind, nella negoziazione della convenzione urbanistica in riferimento ai profili concessori.

L’incarico si pone in continuità con l’assistenza già resa dallo Studio in favore di Lendlease nell’ambito della procedura di selezione dell’aggiudicatario conclusasi con la sottoscrizione della concessione.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Torino
R&P Legal
Via Amedeo Avogadro, 26
10121, Torino - Italy
Milano
R&P Legal
Piazzale Luigi Cadorna, 4
20123, Milano - Italy
Roma
R&P Legal
Via Emilia, 86/90
00187, Roma - Italy
Busto Arsizio
R&P Legal
Via Goito, 14
21052, Busto Arsizio (VA) - Italy

Aosta
R&P Legal
Via Croce di Città, 44
11100, Aosta - Italy
Bologna
R&P Legal
Via D’Azeglio, 19
40123, Bologna - Italy
Bergamo
R&P Legal
Viale Vittorio Emanuele II, 12
24121, Bergamo - Italy