Call Us +39 011 55.84.111

EU-US Privacy Shield: la Commissione Europea ne comunica l’approvazione

Con Dichiarazione dell’8 luglio 2016, il Vice-Presidente della Commissione Europea Ansip e la commissaria Jourová hanno annunciato il termine della votazione, da parte degli stati membri dell’UE, del nuovo accordo tra Europa e U.S.A. per il trasferimento dei dati personali dei cittadini europei verso gli Stati Uniti (cd. ”EU-US Privacy Shield”).

Entrambi gli esponenti della Commissione Europea si sono detti soddisfatti dei risultati ottenuti all’esito delle votazioni ed hanno annunciato che il testo dell’accordo, che pone fine al vuoto giuridico lasciato dalla invalidazione dell’accordo di “Safe-Harbor”, è pronto per essere formalmente adottato nei primi giorni della prossima settimana.

Per il Vice-Presidente Ansip, il nuovo Privacy Shield impone “obblighi chiari e forti sulle società che trattano i dati personali, garantisce che le proprie regole siano rispettate ed applicate nella pratica e prevede limitazioni all’accesso ai dati personali da parte delle autorità americane”.

Link alla fonte

Leggi tutto...

EU-US Privacy Shield: la Commissione Europea pubblica gli atti giuridici intesi a realizzare l’accordo

Con Comunicato stampa del 29 febbraio 2016, la Commissione Europea ha annunciato la pubblicazione dei testi giuridici che andranno ad implementare il nuovo accordo tra Europa e U.S.A., relativo al trasferimento dei dati personali verso gli Stati Uniti (cd. ”EU-US Privacy Shield”).

Tra i summenzionati documenti, rientrano la “decisione della Commissione Europea sull’adeguatezza della protezione dei dati in base all’EU-US Privacy Shield”, un “elenco dei principi previsti dal nuovo scudo europeo per la privacy rilasciato dal Dipartimento del Commercio del governo degli Stati Uniti”, nonché i vari impegni assunti dalle autorità americane.

La Commissione, inoltre, ha anche rilasciato a favore del Consiglio e del Parlamento Europeo, un prospetto riepilogativo delle principali tappe affrontate nel corso degli ultimi anni per ripristinare solide regole nel flusso dei dati tra Europa e Stati Uniti.

Il presidente della Commissione Ansip e la commissaria Jurova si dicono fiduciosi: “Lo scudo UE-USA per la privacy è un nuovo e solido quadro normativo, basato su robusti sistemi di monitoraggio, sistemi di ricorso più semplici per i cittadini europei e, per la prima volta, su una garanzia scritta dei partner statunitensi in merito alle limitazioni ed alle salvaguardie in materia di accesso ai dati personali da parte delle autorità pubbliche”.

Link alla fonte

Leggi tutto...

EU-US Privacy Shield: le prime considerazioni del Gruppo di lavoro ex articolo 29

Con Comunicato Stampa del 3 febbraio 2016, il Gruppo di lavoro ex articolo 29 (“WP29”) ha espresso il proprio parere in merito al recente accordo tra Europa e U.S.A., relativo al trasferimento dei dati personali verso gli Stati Uniti (c.d. “EU-US Privacy Shield”).

Tale autorità ha precisato che, alla luce della giurisprudenza comunitaria in materia di protezione dei diritti fondamentali della persona, è necessario che le parti, nel testo finale dell’accordo, atteso per la fine di febbraio 2016, prevedano che il trattamento dei dati personali degli interessati sia effettuato secondo regole chiare e precise, nonché nel rispetto dei generali principi di chiarezza, necessità e proporzionalità.

Il WP29, inoltre, ha suggerito alle parti l’istituzione di un’autorità imparziale, in grado di verificare il costante rispetto dei suddetti principi nonché l’individuazione di strumenti effettivi che consentano ad ogni interessato di tutelare i propri diritti di fronte ad una autorità indipendente.

Quando l’accordo EU-US Privacy Shield diverrà definitivo, il WP29 ha anticipato che valuterà la tenuta delle modalità alternative all’accordo di Safe-Harbor (le c.d. “Standard Model Clauses” e le “Binding Corporate Rules”), andando a determinare se le stesse possano ancora ritenersi valide ed efficaci rispetto alle conclusioni assunte dalla Corte di Giustizia Europea nel caso Schrems ed alle nuove garanzie pattuite tra le parti.

Link alla fonte

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Torino
R&P Legal
Via Amedeo Avogadro, 26
10121, Torino - Italy
Milano
R&P Legal
Piazzale Luigi Cadorna, 4
20123, Milano - Italy
Roma
R&P Legal
Via Emilia, 86/90
00187, Roma - Italy
Busto Arsizio
R&P Legal
Via Goito, 14
21052, Busto Arsizio (VA) - Italy
Aosta
R&P Legal
Via Croce di Città, 44
11100, Aosta - Italy
Bergamo
R&P Legal
Viale Vittorio Emanuele II, 12
24121, Bergamo - Italy