Call Us +39 011 55.84.111

Direttiva 2011/83/UE

Entro il 13 dicembre 2013, gli Stati Membri dovranno adeguarsi alla nuova Direttiva 2011/83/UE del 25 ottobre 2011, recante modifica della direttiva 93/13/CEE del Consiglio e della direttiva 1999/44/CE del Parlamento europeo e del Consiglio e che abroga la direttiva 85/577/CEE del Consiglio e la direttiva 97/7/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, in materia di diritto dei consumatori. 

Di seguito riportiamo le innovazioni di maggiore rilievo di tale nuovo testo normativo:

1. trasparenza dei prezzi: i venditori dovranno indicare chiaramente il costo totale del prodotto o servizio, compreso qualsiasi addebito supplementare. Gli acquirenti online non dovranno sostenere alcun altro addebito o costo aggiuntivo, a meno che non ne siano stati adeguatamente informati prima di effettuare l’ordine;

2. eliminazione delle caselle preselezionate sui siti web; 

3. individuazione di un nuovo termine per il recesso, pari a 14 giorni di calendario; 

4. protezione contro la carenza di informazioni: qualora un venditore non informi chiaramente il consumatore circa il diritto di recesso, il periodo di ripensamento viene esteso a un anno; 

5. visite su richiesta: i consumatori saranno tutelati e beneficeranno del diritto di recesso anche in caso di visite effettuate su richiesta; 

6. estensione del diritto di recesso alle aste online - ad esempio per gli acquisti effettuati su e-Bay - benché le merci acquistate tramite asta possano essere restituite solo se acquistate da un venditore professionista; 

7. diritti di rimborso: i commercianti saranno tenuti a corrispondere il rimborso ai consumatori entro 14 giorni dal recesso. Il rimborso dovrà coprire anche le spese di consegna della merce al consumatore. In generale, il commerciante assumerà su di sé il rischio di eventuali danni alle merci che si verificano durante il trasporto fino al momento in cui l’acquirente ne prende possesso;

8. eliminazione di sovrattasse per l’uso di carte di credito e di servizi di assistenza telefonica;

9. informazioni su chi sarà tenuto a sopportare le spese di restituzione delle merci: nel caso in cui i commercianti desiderino accollare ai consumatori i costi di restituzione delle merci in caso di recesso, dovranno renderne una chiara ed esaustiva informativa sul proprio sito. In caso contrario, i costi rimarranno a carico dei venditori. 
Direttiva 2011/83/UE


Coordinatore:
Avv. Riccardo Rossotto

Torino
R&P Legal
Via Amedeo Avogadro, 26
10121, Torino - Italy
Milano
R&P Legal
Piazzale Luigi Cadorna, 4
20123, Milano - Italy
Roma
R&P Legal
Via Emilia, 86/90
00187, Roma - Italy
Busto Arsizio
R&P Legal
Via Goito, 14
21052, Busto Arsizio (VA) - Italy
Aosta
R&P Legal
Via Croce di Città, 44
11100, Aosta - Italy
Bergamo
R&P Legal
Viale Vittorio Emanuele II, 12
24121, Bergamo - Italy