Call Us +39 011 55.84.111

La Cassazione torna ad esprimersi sulla redazione della clausola di scelta del foro esclusivo del contratto

Con ordinanza n. 1838 del 25 gennaio 2018, la Corte di Cassazione è tornata ad esprimersi in ordine alla redazione delle clausole di scelta del foro esclusivo del contratto. Nel caso in esame, la Corte ha ribadito che la generica espressione “per qualsiasi controversia”, senza alcuna ulteriore indicazione circa l’esclusività del foro prescelto, è inidonea ad identificare un foro esclusivo, perché è diretta soltanto ad individuare l’ambito oggettivo di applicabilità del foro convenzionale. In altri termini, nonostante le difese del resistente, secondo cui l’esclusività del foro convenzionale dovrebbe potersi desumere dal tenore del contratto e dall’interpretazione della comune volontà delle parti, la Corte di Cassazione non ha ritenuto di discostarsi dalla precedente giurisprudenza della stessa, per cui "la designazione convenzionale di un foro territoriale, anche se coincidente con uno di quelli previsti dalla legge, non attribuisce a tale foro carattere di esclusività in difetto di pattuizione espressa in tal senso, pattuizione che, pur non dovendo rivestire formule sacramentali, non può essere desunta in via di argomentazione logica da elementi presuntivi, dovendo per converso scaturire da una non equivoca e concorde manifestazione di volontà delle parti volta ad escludere la competenza degli altri fori previsti dalla legge" (si veda, ex multis, Cass. sez. 3, 18 maggio 2005 n. 10376).

Leggi tutto...

R&P LEGAL PROSEGUE LA CRESCITA DELLA PROPRIA SEDE DI ROMA CON UN TEAM DI TRE AVVOCATI GUIDATO DA SIMONE GRASSI

  • 05 April 2017 |
  • Pubblicato in News

R&P Legal incrementa ulteriormente le competenze della propria sede di Roma in materia di contenzioso con l’ingresso di un team di tre avvocati esperti di contenzioso guidato da Simone Grassi  che  assumerà la  qualifica di  partner.

Simone Grassi, esperto di contenzioso in materia civile e in materia societaria, proviene dallo studio Patti  Avvocati & Rechtsanwälte ha una consolidata expertise nell’assistenza ai privati e alle società, soprattutto estere, avendo assistito continuativamente, nella precedente esperienza professionale, diversi clienti stranieri, in particolar modo provenienti dall’area tedesca.

 Fanno parte del team: Giuseppe Speziale, avvocato esperto in diritto commerciale, con una particolare focalizzazione nelle Life Sciences e Guido Maria Tancredi, avvocato esperto in diritto civile con una particolare esperienza in maeria di trust.

"Il progetto di rafforzare la sede romana nel ramo del contenzioso spiega Simone Grassi – mi è sembrato da subito accattivante e sono convinto che una realtà professionale quale quella di R&P Legal, di grande tradizione e con una clientela internazionale e italiana di primaria importanza sia il luogo perfetto per poter sviluppare importanti progetti lavorativi”

“L’ingresso di Simone Grassi – aggiunge "Riccardo Rossotto, senior partner di R&P Legal - si innesta in un progetto da tempo avviato volto ad aumentare le nostre competenze nel contenzioso in materia di diritto commerciale e nell’assistenza di clientela straniera in questo ambito. Inoltre, questa operazione rappresenta un’ ulteriore tappa del processo di crescita di cui è protagonista la nostra sede di Roma. ”

Leggi tutto...

Contratto di factoring: limiti alla clausola sulla «facoltà» d’anticipo attribuita al factor

La clausola secondo cui «su richiesta del fornitore il factor potrà prima dell’incasso dell’ammontare dei crediti ceduti anticiparne il versamento in tutto o in parte nei tempi e nei modi più opportuni» deve essere interpretata alla luce del senso complessivo dell’operazione (causa concreta), nonché alla luce degli artt. 1175 e 1375 c.c.

Ne deriva che è illegittimo il comportamento del factor che, dopo aver ceduto un dato credito, ometta di comunicare al fornitore la decisione di non accreditare il conto dell’importo convenuto. In tale ipotesi il factor risponde dei danni procurati al fornitore per aver emesso un assegno poi rivelatosi – a motivo del mancato anticipo – privo di provvista.

Leggi tutto...

Lecita la causa del derivato speculativo con cui il cliente intende ridurre o differire le perdite dipendenti da precedenti derivati

Rinviando alla lettura del provvedimento allegato, per quanto qui maggiormente interessa.

Perfezionare contatti derivati sempre più speculativi, non incide sulla liceità della causa, considerando che i derivati sono contratti dall’ordinamento riconosciuti come tipicamente aleatori e che l’investitore ben potrebbe alternativamente alla rinegoziazione, interrompere il rapporto e saldare il debito.

Il principio è definitivamente affermato dalla Corte di Milano pronunciatosi in appello, con sentenza n. 858 del 3 marzo 2016.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Torino
R&P Legal
Via Amedeo Avogadro, 26
10121, Torino - Italy
Milano
R&P Legal
Piazzale Luigi Cadorna, 4
20123, Milano - Italy
Roma
R&P Legal
Via Emilia, 86/90
00187, Roma - Italy
Busto Arsizio
R&P Legal
Via Goito, 14
21052, Busto Arsizio (VA) - Italy

Aosta
R&P Legal
Via Croce di Città, 44
11100, Aosta - Italy
Bologna
R&P Legal
Via D’Azeglio, 19
40123, Bologna - Italy
Bergamo
R&P Legal
Viale Vittorio Emanuele II, 12
24121, Bergamo - Italy