Call Us +39 011 55.84.111

Vietata la duplicazione risarcitoria mediante liquidazione del danno morale

La Corte di Cassazione 10.5.2016 n. 9371, ha statuito che “in armonia con il principio di liquidazione unitaria ed omnicomprensiva del danno non patrimoniale”, non è possibile liquidare autonomamente il danno morale, ma occorre applicare le Tabelle di Milano, con adeguata personalizzazione (che tenga conto delle sofferenze subite), nei limiti delle percentuali indicate nelle tabelle stesse.

La Suprema Corte, quindi, ribadisce quanto già esposto dalle Sezioni Unite 11.11.2008, n. 26972, che avevano precisato che il risarcimento del danno liquidato alla vittima di un fatto illecito deve comprendere tutti i pregiudizi non patrimoniali, tra cui anche il danno morale, del quale “non ne è consentita una autonoma liquidazione”.

Cristiano Principe

Svolge la propria attività nell’ambito del diritto civile giudiziale e stragiudiziale.

Sito web: www.replegal.it/it/professionisti/tutti-i-collaboratori/212-cristiano-principe.html

Torino
R&P Legal
Via Amedeo Avogadro, 26
10121, Torino - Italy
Milano
R&P Legal
Piazzale Luigi Cadorna, 4
20123, Milano - Italy
Roma
R&P Legal
Via Emilia, 86/90
00187, Roma - Italy
Busto Arsizio
R&P Legal
Via Goito, 14
21052, Busto Arsizio (VA) - Italy
Aosta
R&P Legal
Via Croce di Città, 44
11100, Aosta - Italy
Bergamo
R&P Legal
Viale Vittorio Emanuele II, 12
24121, Bergamo - Italy