Call Us +39 011 55.84.111

Tar del Lazio: i grossisti non possono acquistare dai magazzini delle farmacie

Il Tar del Lazio ha stabilito l’inammissibilità dei trasferimenti di medicinali a titolo oneroso dal magazzino della farmacia a quello del grossista, poiché in tal modo andrebbe a perdersi definitivamente la distinzione tra le funzioni assunte dalle farmacie e dalle aziende all’interno della filiera della distribuzione farmaceutica. Il principio stabilito dai giudici laziali deve applicarsi non solo ai casi in cui le due imprese fanno capo ad un unico titolare, ma anche qualora i proprietari siano diversi.

Link alla fonte

Leggi tutto...

Il Tar Lazio rinvia la pronuncia sul payback: in discussione almeno 30 milioni

Il TAR Lazio ha rinviato la pronuncia sul payback a carico delle industrie farmaceutiche per i ripiani da 1,5 mld della spesa farmaceutica ospedaliera 2013-2015. Il tribunale amministrativo ha rinviato la decisione all'udienza pubblica dell’11 luglio del 2017, generando ulteriore incertezza. All’Aifa è stato richiesto di depositare entro il 31 marzo 2017 una relazione esaustiva sulle richieste di rimborso alle aziende farmaceutiche. Dall’altro lato è emersa una differenza di 300 mln tra quanto richiesto alle aziende per il rimborso dei loro accantonamenti in bilancio per ripiani e le somme effettivamente da loro versate. Il Tar ha accolto l'istanza cautelare delle imprese, contestando la correttezza dei conteggi di Aifa, l'adeguatezza dei dati a loro supporto e la mancanza di elementi istruttori da parte dell'amministrazione, sufficienti a sostenere l'esattezza dell'importo richiesto alle aziende.

Link alla fonte

Leggi tutto...

Fecondazione eterologa a pagamento: si pronuncia il Consiglio di Stato

La decisione della regione Lombardia di porre a carico degli assistiti le spese per la fecondazione eterologa è stata dichiarata illegittima dal Consiglio di Stato. La distinzione operata tra la fecondazione omologa e quella eterologa, essendo la prima finanziata dalla Regione, è stata qualificata come un’ingiustificata disparità di trattamento, lesiva del diritto alla salute e illegittima alla luce dell’equiparazione tra le due tecniche sancita dalla Corte Costituzionale (n. 162/2014). Subordinando esclusivamente la fecondazione eterologa alla capacità economica degli interessati verrebbe infatti introdotto un requisito all'esercizio del diritto fondamentale alla salute e violato il principio di eguaglianza sostanziale e di imparzialità dell'amministrazione.

Link alla fonte

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Torino
R&P Legal
Via Amedeo Avogadro, 26
10121, Torino - Italy
Milano
R&P Legal
Piazzale Luigi Cadorna, 4
20123, Milano - Italy
Roma
R&P Legal
Via Emilia, 86/90
00187, Roma - Italy
Busto Arsizio
R&P Legal
Via Goito, 14
21052, Busto Arsizio (VA) - Italy
Aosta
R&P Legal
Via Croce di Città, 44
11100, Aosta - Italy
Bergamo
R&P Legal
Viale Vittorio Emanuele II, 12
24121, Bergamo - Italy