Stampa questa pagina

Embrioni malati da donare alla ricerca: la Consulta dichiara la questione inammissibile

La Corte costituzionale ha esaminato la questione di legittimità costituzionale, sollevata dal Tribunale di Firenze, sul divieto di utilizzare gli embrioni malati a fini di ricerca, previsto dall’articolo 13 della legge 40/2004. Secondo i giudici della Consulta la questione è inammissibile “in ragione dell'elevato grado di discrezionalità, per la complessità dei profili etici e scientifici che lo connotano, del bilanciamento operato dal legislatore tra dignità dell'embrione ed esigenze della ricerca scientifica: bilanciamento che, impropriamente, il Tribunale chiedeva alla Corte di modificare, essendo possibile una pluralità di scelte, inevitabilmente riservate al legislatore”.

Link alla fonte