Call Us +39 011 55.84.111

  • R&P Legal

    Spirito di squadra, conoscenza del business dei clienti, visione strategica, disponibilità, passione, fondamento etico, costo compatibile.

  • Puntiamo sulla competenza

    R&P Legal è uno studio italiano full service, indipendente e con primarie connessioni internazionali, fondato nel 1949.

  • Trattiamo con il mondo... da vicino

    Contiamo su un’articolata rete di primari studi legali di comprovata esperienza nelle principali giurisdizioni estere.

R&P Legal è uno studio legale indipendente, fondato nel 1949, con sei sedi in Italia e con primarie connessioni internazionali, dove lavorano più di centocinquanta professionisti qualificati che forniscono assistenza full service.

Ultime notizie

Prev Next

L’avv. Lorenzo Lamberti di R&PLegal relazionerà sullo stato di attuazione de…

La Redazione - avatar La Redazione - 25-09-2018 - News

L’avv. Lorenzo Lamberti di R&PLegal relazionerà il giorno 12 ottobre sullo stato di attuazione della riforma delle Società a partecipazione pubblica nell’ambito del Convegno organizzato da Legautonomie. Il convegno si pone l’obiettivo di esaminare le principali problematiche interpretative tuttora aperte e le più rilevanti novità introdotte dal  D.Lgs. ...

Leggi tutto

Punibilità esclusa solo se nella transazione fiscale vi è chiarezza nella imputa…

Valeria Valentini - avatar Valeria Valentini - 19-09-2018 - Criminal Law

Con la sentenza n. 40217 depositata il 10 settembre, la Corte di Cassazione ha chiarito che, ai fini del riconoscimento della causa di non punibilità prevista dall’art. 13 D.Lgs. 74/2000, è indispensabile la corretta imputazione del tributo pagato con la singola rata, affinché risulti chiaramente che si tratta del medesimo tributo oggetto del procedimento pe...

Leggi tutto

Il legislatore italiano decide di sanzionare anche penalmente gli illeciti tratt…

Chiara Agostini - avatar Chiara Agostini - 18-09-2018 - Privacy & Data Protection

Il D.Lgs. 101/2018, recante disposizioni per l’adeguamento della normativa nazionale in materia di privacy al GDPR, ha confermato l’impostazione contenuta nel Codice Privacy, che prevedeva illeciti penali per alcune fattispecie di trattamento di dati poste in essere in violazione della normativa applicabile e dei diritti degli interessati.

Leggi tutto

Ricerca scientifica: il decreto di adeguamento al GDPR fissa nuove regole

Chiara Agostini - avatar Chiara Agostini - 18-09-2018 - Privacy & Data Protection

Con il D.Lgs. 101/2018, la cui entrata in vigore è prevista per il prossimo 19 settembre, il legislatore detta nuove regole per il trattamento dei dati personali a fini di ricerca scientifica.

Leggi tutto

Codice del Terzo Settore: pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto correttivo

Giuseppe Taffari - avatar Giuseppe Taffari - 18-09-2018 - Charities & Social Enterprises

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legislativo nr. 105/2018 “Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 3 Luglio 2017, nr. 117”.

Leggi tutto

Il Parlamento Europeo approva la proposta di Direttiva sul diritto d’autore nel …

Giovanna Maggia - avatar Giovanna Maggia - 18-09-2018 - Intellectual Property

Con 438 voti favorevoli, 226 contrari e 39 astenuti, il Parlamento Europeo ha trovato, in data 12 settembre, un accordo sul testo della proposta di direttiva per la riforma del diritto d’autore nel mercato unico digitale: si apre dunque una nuova fase di negoziati con Consiglio dei ministri e Commissione al fine di arrivare alla definitiva approvazione del t...

Leggi tutto

Il nuovo art. 570 bis c.p. viola il principio di eguaglianza? Sollevata la quest…

Benedetta Guastoni - avatar Benedetta Guastoni - 18-09-2018 - Criminal Law

A pochi mesi dalla sua introduzione all’interno del Codice Penale, l’art. 570 bis [1] è stato portato all’attenzione della Corte Costituzionale per potenziale contrasto con l’art. 3 della Costituzione.

Leggi tutto

Il reddito percepito in Francia da un soggetto fiscalmente residente in Italia d…

Andrea E. M. Eliseo - avatar Andrea E. M. Eliseo - 18-09-2018 - Tax

La Suprema Corte, attraverso l’Ordinanza n. 20291 del 31 luglio 2018, ha chiarito come il reddito percepito in Francia da una persona fisica residente in Italia, seppur già tassato in Francia mediante il meccanismo delle ritenute alla fonte, debba essere dichiarato anche in Italia.

Leggi tutto

In Senato il disegno di legge sull’obbligo di adottare Modelli Organizzativi ex …

Letizia Catalano - avatar Letizia Catalano - 18-09-2018 - Compliance 231

È stato presentato in Senato il disegno di legge 726/2018 di modifica del D. Lgs. 231/2001. La novella, in particolare, introdurrebbe all’art. 1 del Decreto l’obbligo di dotarsi di Modelli Organizzativi e di nominare un Organismo di Vigilanza per le società a responsabilità limitata, società per azioni, società in accomandita per azioni, società cooperative ...

Leggi tutto

Nuove disposizioni in tema di accesso e portabilità dei dati delle persone deced…

Ludovica Ceretto - avatar Ludovica Ceretto - 18-09-2018 - Privacy & Data Protection

Il decreto legislativo 101/2018 all’art. 2 terdecies ha disciplinato in modo maggiormente completo il delicato tema dei diritti riguardanti le persone decedute, implementando il precedente impianto normativo previsto nel Codice Privacy e abrogando l’art. 9.

Leggi tutto

Consenso dei minori e obblighi di maggiori cautele in capo ai titolari del tratt…

Ludovica Ceretto - avatar Ludovica Ceretto - 18-09-2018 - Privacy & Data Protection

Il decreto legislativo 101/2018 all’art. 2 quinquies disciplina il consenso del minore in relazione ai servizi della società dell’informazione.

Leggi tutto

Mobbing e maltrattamenti in ambito ospedaliero: riconosciute le prerogative gest…

Elisa Pigozzi - avatar Elisa Pigozzi - 17-09-2018 - Criminal Law

Con sentenza depositata il 6 agosto 2018 il Tribunale di Varese ha ritenuto insussistenti i reati di maltrattamenti ed abuso d’ufficio contestati all’ex primario di una Unità Operativa del locale Ospedale, accusato di aver realizzato iniziative discriminatorie nei confronti di un medico del reparto da lui diretto.

Leggi tutto

Rinnovo o proroga del contratto pubblico di appalto

Pasquale Morra - avatar Pasquale Morra - 17-09-2018 - Enti Pubblici & Appalti

Con sentenza del 10 settembre 2018 n. 9212 il TAR Lazio, Roma, Sez. II Bis ha affermato che  in materia di rinnovo o proroga dei contratti pubblici di appalto di servizi non vi è alcuno spazio per l’autonomia contrattuale delle parti in quanto vige il principio inderogabile, fissato dal legislatore per ragioni di interesse pubblico, in forza del quale, salve...

Leggi tutto

Decreto Dignità: confermata la stretta sui contratti a termine

Alice Matteotti - avatar Alice Matteotti - 17-09-2018 - Lavoro e Relazioni Industriali

È stato convertito in legge lo scorso 9 agosto il cosiddetto Decreto Dignità, le cui disposizioni modificano, ancora una volta, sostanziali aspetti di alcune tipologie contrattuali, in virtù delle “misure per il contrasto al precariato”.

Leggi tutto

Le spese di rifacimento del muro di recinzione sono a carico del proprietario de…

Daniele Merighetti - avatar Daniele Merighetti - 17-09-2018 - Responsabilità Civile e Risarcimento Danni

La sesta sezione della Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 22155 del 12 settembre 2018, ha stabilito che, in materia condominiale, spetta al proprietario del giardino, e non all’intero condominio, pagare le spese di rifacimento del muro di recinzione.

Leggi tutto

R&P Legal Academy - Team building nelle organizzazioni. Il modello "tra…

La Redazione - avatar La Redazione - 14-09-2018 - News

Milano, 4 ottobre 2018 h. 14.00 – 16.30 - R&P LEGAL, Piazzale L. Cadorna 4, 20123 MILANO A valle di un excursus sulle difficoltà relazionali nei luoghi di lavoro, che sfociano in ipotesi patologiche del rapporto tra cui lo scarso rendimento, l’incompatibilità ambientale, il mobbing, il bossing e lo straining, l’obiettivo dell’incontro è quello di illust...

Leggi tutto

XVI Workshop sull’impresa sociale - Una nuova conoscenza per l’innovazione e lo …

La Redazione - avatar La Redazione - 07-09-2018 - Charities & Social Enterprises

Giuseppe Taffari parteciperà al XVI workshop sull’impresa sociale - che si terrà a riva del Garda (TN) il prossimo 13 e 14 Settembre - all’interno della sessione “Il cantiere (ancora) aperto della riforma del Terzo settore” che sarà coordinata da Luca Gori della Scuola Sant’Anna di Pisa ed a cui prenderanno parte anche Simone Brunello, del Consorzio “In Conc...

Leggi tutto

Irragionevole durata della procedura fallimentare, quale il “dies a quo”?

Sara Colli - avatar Sara Colli - 07-09-2018 - Restructuring & Insolvency

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 21200 del 27 agosto u.s., ha stabilito che, essendo pacifico il diritto dei creditori che sono parte di una procedura fallimentare a essere risarciti per l’irragionevole durata della stessa, bisogna avere riguardo al decreto di ammissione al passivo di ciascuno di essi, poiché è solo dal momento dell’ammissione che ess...

Leggi tutto

Bando della Regione Piemonte a sostegno dell’internazionalizzazione delle impres…

La Redazione - avatar La Redazione - 04-09-2018 - News

La Regione Piemonte, con l’obiettivo di rafforzare il sostegno in favore delle PMI e di stimolare una maggiore partecipazione alle manifestazioni fieristiche all’estero, ha attivato una misura destinata all’adozione di voucher per spese di promozione sostenute in occasione di eventi espositivi di respiro internazionale che si svolgeranno dal 12 settembre 201...

Leggi tutto

Conferimento in natura di criptovalute negato dal Tribunale di Brescia

Nicola Berardi - avatar Nicola Berardi - 04-09-2018 - Corporate M&A

Con decreto n. 7556 del 18/07/2018, il Tribunale di Brescia ha rigettato il ricorso proposto dall’amministratore unico di una s.r.l. avverso il rifiuto del Notaio di provvedere all’iscrizione nel Registro delle Imprese della delibera assembleare di aumento di capitale sociale mediante conferimento in natura di criptovalute.

Leggi tutto

Approvato il piano ispettivo del Garante Privacy per il secondo semestre del 201…

Giacomo Pataracchia - avatar Giacomo Pataracchia - 04-09-2018 - Privacy & Data Protection

Tramite la delibera n. 437 del 26 luglio 2018 il Garante per la protezione dei dati personali ha reso noto il piano ispettivo approvato per il secondo semestre del 2018 (periodo luglio – dicembre 2018).

Leggi tutto

La tettoia va rimossa, se non rispetta le distanze, anche se autorizzata dal Com…

Daniele Merighetti - avatar Daniele Merighetti - 03-09-2018 - Responsabilità Civile e Risarcimento Danni

La sesta sezione della Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 21241 del 28 agosto 2018, ha stabilito che, in tema di distanze, va rimossa la tettoia in legno che non rispetta la distanza minima dal confine, anche se la costruzione della stessa è stata autorizzata dal Comune.

Leggi tutto

L’emendamento numero 7 modifica la legge di Jersey in materia di Trust

Andrea E. M. Eliseo - avatar Andrea E. M. Eliseo - 31-08-2018 - Wealth Management & Private Client

Attraverso l’emendamento numero 7 sono state apportate modifiche alla Legge sui Trust vigente in Jersey. La principale modifica riguarda l’articolo 29 relativo alla divulgazione delle informazioni ai beneficiari; è stata prevista espressamente la possibilità per un trustee di rinunciare alla divulgazione delle informazioni nel caso in cui questi ritenga che...

Leggi tutto

La Suprema Corte sdogana lo schema donazione-vendita volto alla pianificazione s…

Andrea E. M. Eliseo - avatar Andrea E. M. Eliseo - 31-08-2018 - Wealth Management & Private Client

La Cassazione è tornata sul tema della donazione di un bene (nel caso specifico un terreno) a favore di un parente prossimo e successiva cessione dello stesso a soggetti terzi.

Leggi tutto

Affidamenti dei servizi sociali: la normativa applicabile secondo il Consiglio d…

Pasquale Morra - avatar Pasquale Morra - 29-08-2018 - Enti Pubblici & Appalti

Il Consiglio di Stato ha reso il parere sulla normativa applicabile agli affidamenti dei servizi sociali. Il parere, reso il 20 agosto u.s., era stato richiesto dall’ANAC, essendo emersi dubbi interpretativi in proposito e posizioni contrastanti da parte di vari stakeholder e del Ministero del lavoro, che avevano prospettato l’esclusione dall’applicazione d...

Leggi tutto

Ammesso al patteggiamento anche il contribuente che non estingue il debito tribu…

Valeria Valentini - avatar Valeria Valentini - 27-08-2018 - Criminal Law

Con la sent. n. 38684 (dep. 21.8.18), la Cassazione chiarisce che per i reati di “Omesso versamento delle ritenute” (art. 10-bis), “Omesso versamento IVA” (art. 10-ter) e “Indebita compensazione” (art. 10-quater, co. 1), l’ammissione al patteggiamento non è subordinata alla estinzione del debito tributario.

Leggi tutto

Sistemi GPS su veicoli aziendali: il “diritto alla privacy” va incorporato nei d…

Alessandra Salluce - avatar Alessandra Salluce - 09-08-2018 - Privacy & Data Protection

Con provvedimento n. 396 del 28 giugno 2018, il Garante Privacy ha imposto a un fornitore di sistemi GPS di configurare i propri prodotti mediante l’incorporazione di funzionalità atte a garantire che siano trattati, per impostazione predefinita, i soli dati personali necessari in relazione ad ogni specifica finalità del trattamento, nel rispetto del princip...

Leggi tutto

Garante Privacy: approvate le Linee Guida del Comstat per l’accesso a fini scien…

Alessandra Salluce - avatar Alessandra Salluce - 09-08-2018 - Privacy & Data Protection

Con provvedimento n. 388 del 21 giugno 2018, il Garante Privacy ha espresso parere favorevole sullo schema di Linee Guida elaborate dal Comitato di indirizzo e coordinamento dell’informazione statistica (Comstat) per l’accesso, nell’ambito di progetti di ricerca scientifica, ai dati elementari del Sistema statistico nazionale (Sistan), a condizione che siano...

Leggi tutto

GDPR: approvato il testo definitivo del decreto di adeguamento alla normativa eu…

Alessandra Salluce - avatar Alessandra Salluce - 09-08-2018 - Privacy & Data Protection

Durante la seduta dell’8 agosto 2018, il Consiglio dei Ministri ha approvato in via definitiva il testo del decreto legislativo recante le “Disposizioni per l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con rigu...

Leggi tutto

L’intestatario dell’auto paga la multa anche se la vendita non è trascritta al P…

Daniele Merighetti - avatar Daniele Merighetti - 07-08-2018 - Responsabilità Civile e Risarcimento Danni

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 20436 del 2 agosto 2018, ha stabilito che l’intestatario del veicolo, risultante dal certificato di proprietà, è tenuto a pagare la multa, anche se la vendita non risulta poi trascritta al P.R.A.

Leggi tutto

Il commercio degli oggetti d’arte, di antiquariato o da collezione, opta per il …

Luigi Macioce - avatar Luigi Macioce - 06-08-2018 - Art Law

di Luigi M. Macioce e Andrea E. M. Eliseo I rivenditori di oggetti d’arte, da collezione e d’antiquariato possono optare per un regime IVA speciale detto “regime del margine”.

Leggi tutto

Albo Commissari appalti: al via da settembre, obbligatorio dal 15 gennaio 2019

Pasquale Morra - avatar Pasquale Morra - 31-07-2018 - Enti Pubblici & Appalti

L’ANAC ha pubblicato le istruzioni operative per l’iscrizione all’Albo nazionale obbligatorio dei commissari di gara e per l’estrazione degli stessi in relazione alle procedure di aggiudicazione con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, secondo quanto previsto dagli articoli 77 e 78 del Codice dei contratti pubblici.

Leggi tutto

Revoca del consenso al divorzio congiunto: il procedimento continua

Maria Grazia Passerini - avatar Maria Grazia Passerini - 30-07-2018 - Famiglia e Successioni

All’udienza di comparizione dei coniugi, la moglie aveva revocato il consenso al divorzio congiunto precedentemente manifestato. Il Tribunale di Pescara, su tale presupposto, aveva dichiarato improcedibile la domanda congiunta di cessazione degli effetti civili del matrimonio.

Leggi tutto

Istituito presso l ‘AIFA il Centro di Coordinamento nazionale dei comitati etici

Francesco Iglio - avatar Francesco Iglio - 30-07-2018 - Life Sciences

In data 24 luglio 2018 è stato istituito presso l’Agenzia italiana del Farmaco il nuovo Centro di Coordinamento nazionale dei Comitati Etici territoriali per le sperimentazioni cliniche sui medicinali per uso umano e sui dispositivi medici, così come previsto dall’articolo 2 della legge n. 3 dell’11 gennaio 2018, ai sensi del ddl Lorenzin approvato il 22 dic...

Leggi tutto

Via libera ai direttori stranieri per i musei italiani

Luigi Macioce - avatar Luigi Macioce - 25-07-2018 - Art Law

di Luigi M. Macioce e Andrea E. M. Eliseo Il mondo dell’arte ed l sistema museale italiano tirano un respiro di sollievo. Le tanto contestate quanto opportune nomine di specialisti stranieri alla guida di importanti musei italiani volute dal precedente Ministro del MIBACT Franceschini, sono salve.

Leggi tutto

Patto di famiglia applicato alla SAS: i chiarimenti della DRE del Lazio

Andrea E. M. Eliseo - avatar Andrea E. M. Eliseo - 25-07-2018 - Wealth Management & Private Client

La DRE del Lazio, con la risposta all’interpello ordinario 913-6/2018 proposto da una società immobiliare, ha chiarito come in caso di trasferimento di quote di una SAS tramite patto di famiglia (ex articoli 768-bis e seguenti del Codice civile), l’esenzione dall’imposta sulle successioni e donazioni (articolo 3, comma 4-ter, Dlgs 346/90) competa anche per l...

Leggi tutto

Soggetta a revocatoria la cessione dell’immobile alla badante

Daniele Merighetti - avatar Daniele Merighetti - 24-07-2018 - Responsabilità Civile e Risarcimento Danni

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 19449 del 20 luglio 2018, ha stabilito che è soggetta a revocatoria ordinaria la cessione della nuda proprietà dell’immobile alla badante-amica in cambio di assistenza morale e infermieristica.

Leggi tutto

Celebrity e pubblicità occulta

Monica Togliatto - avatar Monica Togliatto - 20-07-2018 - TMT - Media Entertainment

Dopo l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato anche il Giurì di Autodisciplina Pubblicitaria interviene, su impulso del Comitato di Controllo nel sanzionare l’inserzionista Peugeot Automobili Italia s.p.a. per aver violato l’art. 7 del Codice di Autodisciplina Pubblicitaria (CACC) a causa della veicolazione su Instagram da parte del noto cantante F...

Leggi tutto

Al vaglio della Corte Costituzionale la questione di legittimità dell’art. 2751 …

Roberto Filippi - avatar Roberto Filippi - 20-07-2018 - Restructuring & Insolvency

Con ordinanza del 19 giugno 2018 il Tribunale di Udine ha sollevato d’ufficio la questione di legittimità costituzionale dell’art. 2751 bis n. 2. C.c. nella parte in cui riconosce il privilegio generale anche al credito per rivalsa I.V.A. dei professionisti.

Leggi tutto

Genitori separati: chi può visionare i compiti in classe dei figli?

Maria Grazia Passerini - avatar Maria Grazia Passerini - 20-07-2018 - Famiglia e Successioni

Alla richiesta di una madre di poter visionare le prove in classe svolte dalla figlia in varie discipline (italiano, latino, matematica, ecc.) con giudizi insufficienti, il liceo ha negato l’accesso ai documenti, adducendo come motivazione che le prove sono visionabili solo a conclusione del processo di valutazione, che gli elaborati degli studenti vengono m...

Leggi tutto
Maurizio Corain

Maurizio Corain

Si occupa in modo particolare di diritto della navigazione e dei trasporti e ha maturato una consolidata esperienza in tale ambito, offrendo consulenza nella redazione di contratti e nell’assistenza in controversie nei settori aereo, marittimo e terrestre.

Profilo: http://www.replegal.it/it/professionisti/tutti-i-soci/141-maurizio-corain.html

The 22nd ratification, recently filed by Turkey, will make the Beijing Convention 2010 on the Suppression of Unlawful Acts Relating to International Civil Aviation into force on 1 July 2018

Pursuant to its recent ratification by the Government of Turkey, ICAO has announced that the Convention on the Suppression of Unlawful Acts Relating to International Civil Aviation, done in Beijing on 10 September 2010, will enter into force on 1 July.

Art. 7ter DLgs 286/2005 – una decisione mancata

Con l’ordinanza n. 37 del 2018, la Corte ha dichiarato l’inammissibilità della questione di legittimità costituzionale dell’art. 1-bis, comma 2, lettera e), del decreto-legge 6 luglio 2010, n. 103 (Disposizioni urgenti per assicurare la regolarità del servizio pubblico di trasporto marittimo ed il sostegno della produttività nel settore dei trasporti), convertito in legge 4 agosto 2010, n. 127, nella parte in cui inserisce l’art. 7ter nel DLgs 21 novembre 2005, n. 286 (Disposizioni per il riassetto normativo in materia di liberalizzazione regolata dell’esercizio dell’attività di autotrasportatore), sollevata dal Tribunale ordinario di Grosseto.

Aircraft Noise Emission Tax: Piemonte Region Decision

On January 1st 2018, it will entered into force the aircraft noise emission tax (IRESA) as provided for by Article 10 of Regional Law 14 April 2017, n. 6 approved by Piemonte Regional Council.  Caselle Airport does not agree and it retorts affirming that, in this way, Turin airport becomes less competitive than neighboring airports such as Milano Malpensa.  Actually, the above is not a peculiarity of Piemonte Region: the law should be enforce nationwide, but the competence is in charge of the single Region on the basis of a template. The fact is that mainly this law is not applied: the solely Region that provides for by such tax are Lazio, Campania, Emilia Romagna, Calabria and Marche, and, now, Piemonte. According to the calculations, the enforcement of the IRESA will increase the airport cost in Piemonte Region about 24% for every take-off and landing (Paragraph 5 of the above said Article 10 Regional Law 6/2017).

Link alla fonte  

Italian Antitrust Authority, Ryanair case:

Flight cancellations, Italian Antitrust Authority opens an investigation on Ryanair for alleged unfair commercial practices.

Italian Antitrust Authority has opened an investigation on Ryanair for alleged unfair commercial practices violating the Consumer Code. According to the Authority, the numerous flight cancellations that have already occurred or that will take place in the coming weeks, as reported in the press, could constitute a breach of the duty of diligence set out in art. 20 of the Consumer Code, to the extent that they have been caused by foreseeable organizational and management problems, and not by random and exogenous circumstances outside of Ryanair’s control, ultimately leading to substantial inconvenience to consumers who had long planned their traveling schedules and thus booked and paid for their plane tickets.

In addition, the Antitrust Authority will also investigate the way in which Ryanair has informed passengers of the cancellation of their flight and suggested them the alternative solutions (reimbursement or change of the ticket), since consumers might have been misled about the existence, and therefore the exercise, of their right to financial compensation granted by Regulation EC 261/04 precisely in the event of flight cancellations.

The procedure opened by the Authority has the number PS10972.

Link alla fonte

European Court of Justice, Ryanair case: the revenge of fair competition?

Ryanair employment contracts examined by the Court are drafted in English, subject to Irish law, with a jurisdiction clause providing that the Irish courts have jurisdiction. In those contracts, it was stipulated that the work of the employees concerned, as cabin crew, was regarded as being carried out in Ireland given that their duties are performed on board aircraft registered in that Member State. Those contracts nevertheless designate the Belgian Charleroi airport as the employees’ ‘home base’. Those employees start and end their working day at that airport, and they are contractually obliged to reside within an hour of their ‘home base’.

In that context, ECJ considers that, in disputes relating to their employment contracts, air crew members have the option of bringing proceedings before the courts of the place where they perform the essential part of their duties vis-à-vis their employer. Consequently, the national courts must determine that place in the light of all the relevant circumstances, an employee’s ‘home base’ being a significant indicator to that effect.

The Court states that a jurisdiction clause, concluded before the disputes arose, and seeking to prevent employees from bringing proceedings before courts which do however have jurisdiction under EU legislation in this field, is not enforceable against those employees.

The above said has been decided in joined Cases C-168/16 and C-169/16 on 14 September 2017.

Link alla fonte

European Court of Justice, Bossen case: The fact that the distance covered by a connecting flight is, as a result of the connection, greater than the distance between the departure and arrival airports has no impact on the calculation of compensation

Birgit Bossen and other passengers travelled from Rome to Hamburg via Brussels on a flight operated by Brussels Airlines. As their flight arrived in Hamburg with a delay of 3 hours and 50 minutes, they brought an action against Brussels Airlines, claiming compensation on the basis of the EU regulation on compensation for airline passengers.

ECJ notes, first, that with regard to the right to compensation, the regulation makes no distinction as to whether the passengers concerned reach their final destination by means of a direct flight or an air journey with connecting flights. In that context, the Court considers that the nature of the flight (direct flight or connecting flight) has no impact on the extent of the inconvenience suffered by the passengers for a cancellation or long delay. Consequently, when determining the amount of compensation in the case of a connecting flight, only the radial distance (calculated on the basis of great circle route method) that a direct flight would cover between the departure airport and the arrival airport should be taken into consideration.

The above said has been decided in Case C-559/16 on 7 September 2017.

Source

European Court of Justice opinion, the envisage PNR agreement between EU and Canada may not be concluded in its current form because several of its provisions are incompatible with the fundamental rights recognised by the EU

The EU and Canada negotiated an agreement on the transfer and processing of Passenger Name Record data (PNR agreement) which was signed in 2014. The envisaged agreement permits the systematic and continuous transfer of PNR data of all air passengers to a Canadian authority with a view to that data being used and retained, and possibly transferred subsequently to other authorities and to other non-member countries, for the purpose of combating terrorism and forms of serious transnational crime. To that end, the envisaged agreement, amongst other things, provides for a data storage period of five years and lays down requirements in relation to PNR data security and integrity, immediate masking of sensitive data, rights of access to and correction and erasure of data, and for the possibility of administrative and judicial redress. The Court observes, therefore, that although the systematic transfer, retention and use of all passenger data are, in essence, permissible, several provisions of the draft agreement do not meet requirements stemming from the fundamental rights of the European Union. Consequently, the Court concludes that the envisaged agreement may not be concluded in its current form.

Source

European Court of Justice, Werner Fries case: The age limit of 65 years laid down in EU law for pilots of commercial aircraft transporting passengers, cargo or mail is valid

Mr Werner Fries was employed as a captain by Lufthansa until the end of October 2013 when he had reached the mandatory age limit of 65 years laid down in EU legislation for pilots of commercial aircraft (i.e. Point FCL.065(b) in Annex I to Commission Regulation (EU) No 1178/2011 of 3 November 2011 laying down technical requirements and administrative procedures related to civil aviation aircrew pursuant to Regulation (EC) No 216/2008 of the European Parliament and of the Council).

Mr Fries assumed that such age limit at issue constitutes discrimination on grounds of age and infringes the freedom to choose an occupation.

According to the Court, it is true that the 65 years age limit establishes a difference in treatment based on age. However, that difference in treatment is justified by the aim of ensuring civil aviation safety in Europe.

The Court states, in that regard, that the age limit applies only to commercial air transport, which is characterized by a greater technical complexity of the aircraft used and a higher number of persons concerned than non-commercial air transport, and that the same age limit does not prohibit the holder of a pilot license, who has attained the age of 65, from acting as a pilot in ferry flights, operated by an air carrier transporting no passengers and no cargo or mail, or from working as an instructor and/or examiner on board an aircraft (provided that in such case he is not part of the flight crew).

The above said has been decided in Case C-190/16.

Link alla fonte

Italian Antitrust Authority, Vueling S.A. case: three unfair trade practices misleading costumers

Vueling S.A. – the Spanish low-cost carrier - has been fined €1 million by the Italian Antitrust Authority (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato) for three unfair trade practices representing a violation of the Italian Consumer Code.

In the first practice, Vueling has been considered as misleading customers over the cost of its online check-in, which it widely advertised as being free but which, in certain instances, has a fee of €15. The airline also failed to properly advertise that check-in procedure at the airport was always free of charge.

In the second practice, Vueling promoted the sale of a 25% discount voucher which was so ambiguous that it left customers unsure of how it could be applied.

In addiction to the above said, Vueling's online contact system was so rigid that customers were unable to exercise their rights to customer service and complaint, forcing them to phone the airline at a fee of up to €15: this third practice has been considered unfair as well.

Finally, AGCM decided to dismissed any action against the airlines for two other potential unfair trade practices regarding no-show rule (i.e. the consequential use of coupon rule) and credit card surcharges: the action has been dismissed following the relevant amendments made by the airline to its general terms and condictions.

The above said has been decided by AGCM in case PS9856.

Link alla fonte

European Court of Justice, Uber France service & Approximation of laws: Advocate General’s Opinion

According to Advocate General Maciej Szpunar, Member States may prohibit and punish, as a matter of criminal law, the illegal exercise of transport activities in the context of the UberPop service, without notifying the Commission of the draft law in advance. Advocate General declares that, irrespective of whether the UberPop service falls within the scope of the directive, Member States may prohibit and punish the illegal exercise of a transport activity such as UberPop without having to notify the Commission of the draft law in advance.

Particularly, the opinion filed by Advocate General recalls that, in accordance with the other Opinion of 11 May 2017 filed in the Uber Spain Case-434/15, the UberPop service falls within the field of transport and, consequently, does not constitute an information society service within the meaning of the Directive 98/34/EC of the European Parliament and of the Council of 22 June 1998. In such a situation, the directive is not applicable and notification of the draft law to the Commission is unnecessary.

The Advocate General also examines the situation should the Court find that the UberPop service constitutes an information society service within the meaning of the directive. In that situation, the Advocate General concludes that prohibiting and punishing the activity of an intermediary, such as Uber, in the illegal exercise of a transport activity does not constitute a ‘technical regulation’ within the meaning of the directive, with the result that notification of the draft law to the Commission would not be necessary in that situation either.

The above said has been filed by Advocate General Szpunar in Case C-320/16.

Link alla fonte

Restiamo in contatto

Ricevi gratuitamente la nostra newsletter.

Il Blog di Riccardo Rossotto

Visita il Blog di Riccardo Rossotto.

Torino
R&P Legal
Via Amedeo Avogadro, 26
10121, Torino - Italy
Milano
R&P Legal
Piazzale Luigi Cadorna, 4
20123, Milano - Italy
Roma
R&P Legal
Via Emilia, 86/90
00187, Roma - Italy
Busto Arsizio
R&P Legal
Via Goito, 14
21052, Busto Arsizio (VA) - Italy
Aosta
R&P Legal
Via Croce di Città, 44
11100, Aosta - Italy
Bergamo
R&P Legal
Viale Vittorio Emanuele II, 12
24121, Bergamo - Italy