Call Us +39 011 55.84.111

  • R&P Legal

    Spirito di squadra, conoscenza del business dei clienti, visione strategica, disponibilità, passione, fondamento etico, costo compatibile.

  • Puntiamo sulla competenza

    R&P Legal è uno studio italiano full service, indipendente e con primarie connessioni internazionali, fondato nel 1949.

  • Trattiamo con il mondo... da vicino

    Contiamo su un’articolata rete di primari studi legali di comprovata esperienza nelle principali giurisdizioni estere.

R&P Legal è uno studio legale indipendente, fondato nel 1949, con sei sedi in Italia e con primarie connessioni internazionali, dove lavorano più di centocinquanta professionisti qualificati che forniscono assistenza full service.

Ultime notizie

Prev Next

Trattamento delle assenze e smartworking all’epoca del Coronavirus

Piergiorgio Bonacossa - avatar Piergiorgio Bonacossa - 27-02-2020 - Lavoro e Relazioni Industriali

Le assenze Il trattamento economico e normativo delle assenze determinate dall’incidenza epidemiologica varia a seconda dei motivi che le accompagnano. Possiamo distinguere diverse categorie: (i) assenza determinata da provvedimento di contenimento da parte dell’Autorità (residenza del lavoratore o dell’azienda nella “zona rossa”); (ii) assenza determinata...

Leggi tutto

La valutazione dell'impatto come criterio premiale negli appalti pubblici

Roberto Randazzo - avatar Roberto Randazzo - 27-02-2020 - Charities & Social Enterprises

La strada verso una maggiore diffusione della valutazione dell’impatto sociale si amplia grazie al Decreto Fiscale 2020 (D.L. 124/2019) che introduce due emendamenti alla disciplina del Codice dei contratti pubblici (D.Lgs. 50/2016). Si tratta di una novità interessante che deve essere analizzata non solo in funzione dell’applicazione in concreto della norma...

Leggi tutto

La Suprema Corte consolida l’orientamento 2019 sul conferimento di beni in trust

Luigi Macioce - avatar Luigi Macioce - 27-02-2020 - Wealth Management & Private Client

di Luigi M. Macioce e Andrea E. M. Eliseo La Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 2897 del 7 febbraio 2020, ha confermato il precedente consolidato orientamento secondo il quale il conferimento di immobili in trust va a tassa fissa, stante il fatto che il trasferimento dei beni dal disponente al trustee non determina effetti traslativi. Il conferimento i...

Leggi tutto

Marchi storici di interesse nazionale: pubblicato il decreto attuativo

Nicola Berardi - avatar Nicola Berardi - 26-02-2020 - Intellectual Property

Con Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 10/01/2020, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 24/02/2020, è stato istituito il logo del “Marchio storico di interesse nazionale” e sono stati chiariti i principali requisiti per l’iscrizione di un marchio nel relativo registro speciale. La definizione di “marchi storici”, introdotta con il Decreto Cr...

Leggi tutto

Evento I a MILANO: IL RICORSO PER CASSAZIONE IN SEDE CIVILE

La Redazione - avatar La Redazione - 24-02-2020 - News

I giorni 19 maggio 2020 e 21 maggio 2020, dalle ore 15:00 alle ore 17:00m presso lo Spazio Chiossetto in Via Chiossetto 20, Milano, ci saranno due sessioni per il seminario "Il ricorso per Cassazione in sede civile" Contenuto del corso Il seminario si propone di illustrare il ricorso per Cassazione in sede civile ed il passaggio tra il giudizio di merito e...

Leggi tutto

Il notaio che omette di iscrivere l’ipoteca è tenuto al risarcimento del danno

Daniele Merighetti - avatar Daniele Merighetti - 24-02-2020 - Responsabilità Civile e Risarcimento Danni

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 4686 del 21 febbraio 2020, ha stabilito che il Notaio, il quale non iscrive l’ipoteca, è tenuto al risarcimento del danno, in quanto tale comportamento pregiudica la qualità di creditore del cliente. A nulla rileva il fatto che al professionista non sia stato versato l’onorario, allorquando emerge che l’ostacolo pe...

Leggi tutto

Appalti Labour Intensive – art. 17.bis, comma 5 D.lgs 241/1997 - I chiarimenti d…

Piergiorgio Bonacossa - avatar Piergiorgio Bonacossa - 21-02-2020 - Lavoro e Relazioni Industriali

L’Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 1/E, è tornata sulla recente normativa con l’obiettivo di offrirne un quadro interpretativo esaustivo. Si ricorda, per comodità d’esposizione, che sono considerati appalti labour intensive “gli affidamenti di servizi, (i) con corrispettivo annuale superiore ad euro 200.000 (ii) aventi ad oggetto prestazioni cara...

Leggi tutto

Al via il canale R&P Legal Impact & Sustainability su twitter e linkedin

La Redazione - avatar La Redazione - 19-02-2020 - News

R&P Legal lancia il canale R&P Legal Impact & Sustainability dando voce alla propria e consolidata esperienza nell’ambito dell’economia sociale, del Terzo settore, delle forme imprenditoriali ibride e della finanza sociale.

Leggi tutto

Se i figli sono diventati indipendenti, al padre va restituito l’assegno versato…

Maria Grazia Passerini - avatar Maria Grazia Passerini - 18-02-2020 - Famiglia e Successioni

La Corte di Cassazione, con l'ordinanza n. 3659/2020, ha precisato che il padre ha diritto a vedersi restituite le somme indebitamente corrisposte all’ex moglie a titolo di contributo al mantenimento per le figlie divenute indipendenti economicamente. Nel caso in esame, era stato posto a carico del padre l’obbligo di versare il mantenimento per le figlie ch...

Leggi tutto

R&P Legal sponsorizza la moot court Philip C. Jessup

La Redazione - avatar La Redazione - 18-02-2020 - Charities & Social Enterprises

Anche quest’anno R&P Legal ha sostenuto la Philip C. Jessup International Law Moot Court Competition, una competizione giuridica tra studenti universitari che ha ad oggetto un processo simulato davanti alla Corte Internazionale di Giustizia e che vede la partecipazione di più di 700 università provenienti da oltre 90 Paesi...

Leggi tutto

Il socio della holding può accedere alla contabilità delle società controllate?

Paolo Grandi - avatar Paolo Grandi - 16-02-2020 - Corporate M&A

Capita spesso che i soci di minoranza di una S.r.l. non partecipino alla gestione dell’attività aziendale della società. Ciò non toglie che abbiano diritto di diritto di accesso alla documentazione sociale ed ampio potere di controllo, anche tramite professionista di loro fiducia; tale diritto è garantito dalla disciplina del Codice civile. La possibilità di...

Leggi tutto

Non sussiste il reato di violazione degli obblighi di assistenza famigliare in c…

Maria Grazia Passerini - avatar Maria Grazia Passerini - 16-02-2020 - Famiglia e Successioni

La Corte d’appello di L'Aquila confermava la pronuncia del Tribunale di primo grado con la quale il padre di tre figli era stato condannato per il reato di cui all’art. 570 bis c.p. ‘Violazione degli obblighi di assistenza familiare in caso di separazione o di scioglimento del matrimonio’, per essersi sottratto agli obblighi di assistenza, facendo mancare i ...

Leggi tutto

Base associativa degli ETS: arrivano i chiarimenti del Ministero

Giuseppe Taffari - avatar Giuseppe Taffari - 15-02-2020 - Charities & Social Enterprises

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha diramato una nota fornendo degli importanti chiarimenti in merito alla composizione della compagine associativa degli enti del Terzo settore.

Leggi tutto

Milano Cortina 2026 e ATP Finals Torino: pronto il decreto legge a tutela dei se…

Nicola Berardi - avatar Nicola Berardi - 13-02-2020 - Intellectual Property

A poco meno di un mese dall’approvazione dello schema di ddl per il contrasto dell’ambush marketing, il Consiglio dei Ministri ha diramato la bozza di provvedimento recante misure per “l’organizzazione e lo svolgimento dei XXV Giochi Olimpici Invernali e dei XIV Giochi Paralimpici Invernali ‘Milano Cortina 2026’ e per l’organizzazione e lo svolgimento delle ...

Leggi tutto

Appalti Labour Intensive – lo schema di certificazione dei requisiti di esenzion…

Piergiorgio Bonacossa - avatar Piergiorgio Bonacossa - 13-02-2020 - Lavoro e Relazioni Industriali

L’Agenzia delle Entrate, con provvedimento n. 54730/2020 ha predisposto lo schema per il rilascio del certificato di sussistenza dei requisiti previsti dall’art. 17-bis, comma 5, del d.lgs 241/1997. A fronte del rilascio del suddetto certificato, su istanza ed a favore dell’impresa appaltatrice, l’impresa committente, negli appalti labour intensive, non sar...

Leggi tutto

Nuove linee guida 3/2019 in tema di videosorveglianza

La Redazione - avatar La Redazione - 11-02-2020 - Privacy & Data Protection

Con la recente pubblicazione delle nuove linee guida 3/2019 in tema di videosorveglianza, l’EDPB – il Comitato europeo per la protezione dei dati personali - ha fornito utili precisazioni in merito alla valutazione del legittimo interesse e alla tutela del diritto di accesso. In particolare, il Comitato raccomanda ai titolari del trattamento di: (i)       ...

Leggi tutto

Aggiudicazione all'asta dell'immobile pignorato: non è prorogabile il termine pe…

Maria Grazia Passerini - avatar Maria Grazia Passerini - 11-02-2020 - Recupero Crediti & Esecuzioni

La Suprema Corte si è espressa in tema di prorogabilità del termine per il versamento del saldo prezzo in caso di vendita all’asta e conseguente aggiudicazione di un immobile pignorato. Il caso nasce dal Tribunale di Busto Arsizio ove era stata concessa agli aggiudicatari una proroga del termine, invocando il disposto dell’art. 153 c.p.c., secondo cui: ‘La ...

Leggi tutto

Garante Privacy VS Telemarketing: prime sanzioni GDPR per chiamate commerciali i…

Chiara Agostini - avatar Chiara Agostini - 11-02-2020 - Privacy & Data Protection

Con i provvedimenti n. 232 dell'11 dicembre 2019 e n. 7 del 15 gennaio 2020, il Garante Privacy ha inflitto pesanti sanzioni ad Eni Gas e Luce e Tim, ammontanti, rispettivamente, a 8 milioni di euro e 27,8 milioni di euro.

Leggi tutto

Legittime le Clausole statutarie anti-diluizione: Il Consiglio Notarile di Milan…

Veronica Vagnucci - avatar Veronica Vagnucci - 11-02-2020 - Corporate M&A

È legittima la clausola statutaria di s.p.a. o di s.r.l. che garantisce ad un socio – o a una categoria di soci – di mantenere la propria percentuale di partecipazione in una società anche nel caso in cui questi non intenda partecipare ad un aumento di capitale deliberato a un prezzo inferiore all’importo determinato nella clausola stessa (importo che, in ge...

Leggi tutto

Direttiva (UE) 2019/2121 disciplinante le trasformazioni, fusioni e scissioni tr…

Giulia Pairona - avatar Giulia Pairona - 07-02-2020 - Corporate M&A

È stata pubblicata nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea la Direttiva (UE) 2019/2121, adottata dal Parlamento europeo e dal Consiglio il 27 novembre 2019, che modifica la Direttiva (UE) 2017/1132 per quanto riguarda le trasformazioni, le fusioni e le scissioni transfrontaliere. Il termine per il recepimento nazionale è fissato al 31 gennaio 2023. La...

Leggi tutto

Nuovo Codice di Corporate Governance per le società quotate sul Mercato Telemati…

Fabrizio Iliceto - avatar Fabrizio Iliceto - 07-02-2020 - Banking & Finance

In data 31 gennaio 2020, il Comitato per la Corporate Governance – costituito nell’attuale configurazione nel giugno 2011 ad opera dell’ABI, ANIA, Assonime, Confindustria, Borsa Italiana S.p.A. e Assogestioni – ha comunicato di aver approvato il nuovo Codice di Corporate Governance per le società con azioni quotate sul Mercato Telematico Azionario, organizza...

Leggi tutto

Tutela cautelare delle app: il punto del Tribunale di Milano tra software, banch…

Nicola Berardi - avatar Nicola Berardi - 06-02-2020 - Intellectual Property

Con ordinanza del 03/12/2019, emessa a seguito del ricorso depositato dalla società titolare di una delle app per pagamenti digitali più diffuse in Italia, il Tribunale di Milano (Sezione Specializzata in materia di Impresa) ha avuto modo di trattare numerosi profili connessi alla tutela giuridica delle applicazioni mobile. La società ricorrente lamentava ...

Leggi tutto

Esela Annual Conference 2020 – The Impact of Business in a Changing Climate

Roberto Randazzo - avatar Roberto Randazzo - 06-02-2020 - Charities & Social Enterprises

Il 27 e 28 aprile, a Londra, presso la London School of Economics, si terrà l’Annual Conference 2020 di Esela - The legal network on social impact, il movimento che riunisce, da tutto il mondo, studi legali, investitori, imprenditori, accademici, consulenti e policy makers a supporto dell’Impact Economy. Grazie all’impegno del Partner Roberto Randazzo, Pres...

Leggi tutto

Aggiornamento dei Modelli Organizzativi alla luce dell’introduzione dei reati tr…

Piero Magri - avatar Piero Magri - 03-02-2020 - Criminal Law

Di Avv. Piero Magri e Avv. Letizia Catalano   1. Premessa La Legge 19 dicembre 2019, n. 157, pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 24 dicembre 2019, ha convertito con modificazioni il decreto legge 26 ottobre 2019, n. 124 “Disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili” introducendo importanti novità in materia di reati tributari e res...

Leggi tutto

Brexit: i riflessi in materia di proprietà intellettuale

Nicola Berardi - avatar Nicola Berardi - 03-02-2020 - Intellectual Property

Il 31/01/2020 è intervenuto formalmente il recesso del Regno Unito dall’Unione Europea in forza di un accordo che, ponendosi l’obiettivo di “garantire un recesso ordinato”, prevede la fissazione di un periodo di transizione (fino al 31/12/2020, prorogabile tra le parti per massimo 2 anni) durante il quale il diritto dell’Unione continuerà ad applicarsi. Le...

Leggi tutto

Sabato 8/2 Andrea E. M. Eliseo docente del master del Sole 24 Ore denominato …

La Redazione - avatar La Redazione - 03-02-2020 - News

Anche quest’anno il Dott. Andrea E. M. Eliseo - Of counsel di R&P Legal – parteciperà in qualità di docente al Master del Sole 24 Ore denominato "Protezione, trasmissione e gestione dei patrimoni familiari" tenendo una lezione incentrata sulla pianificazione societaria.

Leggi tutto

La particolare tenuità del fatto non si applica alla responsabilità amministrati…

Bianca Lo Bello - avatar Bianca Lo Bello - 31-01-2020 - Criminal Law

La Corte Suprema di Cassazione, Sez. III Penale, con la sentenza n. 1420 del 15/01/2020 - in relazione al reato di cui all’art. 256 del D.Lgs. 152/2006 per l’esecuzione di attività di recupero di rifiuti speciali non pericolosi da parte del legale rappresentante di una società - ha chiarito che non si può applicare la causa di esclusione della punibilità per...

Leggi tutto

V INTERNATIONAL FAMILY OFFICE ROUND TABLE

La Redazione - avatar La Redazione - 31-01-2020 - News

R&P Legal ed AIFO (Associazione Italiana Family Officer) organizzano il 12 febbraio 2020 a Milano la quinta edizione dell’International Family Office Round Table, dal titolo “Social impact: the role of family offices and wealthy families across geographies”. L’evento vedrà tra i relatori la Dott.ssa Fadrique de Vargas Machuca (Vice President and Head of...

Leggi tutto

La responsabilità solidale negli appalti

La Redazione - avatar La Redazione - 31-01-2020 - Lavoro e Relazioni Industriali

Il 4 febbraio 2020 alle ore 10.15 – 12.30, presso la sede di Confindustria Moda in Via Alberto Riva Villasanta 3 a Milano, gli avvocati Paolo Grandi e Piergiorgio Bonacossa di R&P legal interverranno sul tema della responsabilità solidale degli appalti nel settore fashion.

Leggi tutto

Società con due soci al 50%: in caso di stallo il Tribunale nomina il liquidator…

Paolo Grandi - avatar Paolo Grandi - 31-01-2020 - Corporate M&A

Fondare una società con due soci al 50% ciascuno è una via che appare spesso “equilibrata” per avviare una nuova avventura imprenditoriale. I due soci si sentono “alla pari” ed è naturale dividere a metà il capitale, oltre che oneri ed onori della gestione aziendale. Tuttavia, se malauguratamente i due soci incorrono in un dissidio sulla gestione della socie...

Leggi tutto

Licenziamento del Dirigente: termini di impugnativa solo per “nullità”

Federico Allavelli - avatar Federico Allavelli - 27-01-2020 - Lavoro e Relazioni Industriali

di Antonella Iaderosa e Federico Allavelli Con sentenza n. 395 del 13 gennaio 2020, la Sezione Lavoro della Cassazione interviene sull’applicazione dell’art. 32, comma 2, L. 183/2010 nel caso di licenziamento del Dirigente, chiarendo il perimetro dell’estensione dei termini di impugnativa “a tutti i casi di invalidità del licenziamento”. A tal fine, riperc...

Leggi tutto

L’importanza dell’adozione di policy aziendali in ambito privacy alla luce del r…

Chiara Agostini - avatar Chiara Agostini - 27-01-2020 - Privacy & Data Protection

di Chiara Agostini e Giacomo Pataracchia Le policy privacy aziendali sono davvero utili per dimostrare il rispetto del GDPR? Si, ma solo se sono efficaci ed effettivamente applicate in azienda. Questa è la risposta che il Garante Privacy ha dato con il provvedimento 231/2019, con cui ha inflitto una sanzione amministrativa di 3 milioni di euro per l’illec...

Leggi tutto

Bancarotta esclusa se il passivo del fallimento è solo verso l’Erario e gli Isti…

Piero Magri - avatar Piero Magri - 27-01-2020 - Criminal Law

La Corte di Cassazione, in una sentenza depositata il 23 gennaio 2020, ha ritenuto che il semplice mancato pagamento di debiti erariali e verso le Banche non costituisce una condotta distrattiva fraudolenta. Per la sussistenza del reato di bancarotta infatti, è necessario un ulteriore profilo fraudolento e pertanto non può essere rilevante penalmente, solo ...

Leggi tutto

Responsabilità degli enti ex D. Lgs. 231/2001 estesa anche ai reati tributari

Letizia Catalano - avatar Letizia Catalano - 26-01-2020 - Compliance 231

Il Senato della Repubblica, nella seduta del 17 dicembre scorso, ha approvato in via definitiva il Disegno di Legge n. 1638 di conversione in legge del D.L. 26 ottobre 2019, n. 124 recante “Disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili”.

Leggi tutto

R&P LEGAL apre una nuova sede a Bologna

La Redazione - avatar La Redazione - 26-01-2020 - News

R&P Legal apre a Bologna con l’ingresso di quattro nuovi soci: Anna Masutti, Claudio Perrella, Alessio Totaro, Pietro Nisi. Il nuovo gruppo di professionisti è formato da specialisti del diritto della navigazione, che hanno ampliato progressivamente la loro area di intervento professionale anche nell’ambito del diritto assicurativo e del commercio inter...

Leggi tutto

Frodi finanziarie: via libera del Consiglio dei Ministri all’attuazione della di…

Valeria Valentini - avatar Valeria Valentini - 24-01-2020 - Criminal Law

Il 23 gennaio 2020, il Consiglio dei Ministri ha approvato, in via preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva PIF (2017/1371), relativa alla lotta contro le frodi che ledono gli interessi finanziari dell’Unione Europea. Secondo quanto si apprende dal comunicato stampa della seduta, tra le novità principali del decreto legislativo, è pr...

Leggi tutto

Approvato il disegno di legge sull’ambush marketing in vista degli Europei di ca…

Nicola Berardi - avatar Nicola Berardi - 24-01-2020 - Intellectual Property

Il 13/01/2020 è stato approvato in Consiglio dei Ministri lo schema di ddl per il contrasto alla pubblicità parassitaria (c.d. ambush marketing), ossia ad ogni forma di condotta avente la finalità di associare abusivamente l’immagine di un’impresa ad un evento per giovarsi dell’impatto mediatico e pubblicitario del medesimo in assenza di alcun contratto per ...

Leggi tutto

Azione diretta contro l’assicurazione anche se l’auto ha targa straniera

Daniele Merighetti - avatar Daniele Merighetti - 23-01-2020 - Responsabilità Civile e Risarcimento Danni

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 1161 del 21 gennaio 2020, in tema di risarcimento del danno da incidente stradale, ha stabilito che la persona trasportata può avvalersi dell’azione diretta nei confronti dell’impresa di assicurazioni del veicolo, sul quale viaggiava al momento del sinistro, anche se quest’ultimo sia stato determinato da uno scontro...

Leggi tutto

Andrea E. M. Eliseo parla del ruolo dei family office nel passaggio generazional…

La Redazione - avatar La Redazione - 21-01-2020 - News

Andrea E. M. Eliseo – Of  Counsel dello Studio R&P Legal – parteciperà in qualità di relatore ad una tavola rotonda incentrata sul ruolo dei Family Office nella gestione dei patrimoni complessi, in particolare nella fase del passaggio intergenerazionale della ricchezza. La discussione verterà sul ruolo dei Family Office nella valutazione e coordinamento...

Leggi tutto

Le Organizzazioni private dell’arte contemporanea in italia - Roma, 23 gennaio 2…

La Redazione - avatar La Redazione - 15-01-2020 - News

Giovedì 23 gennaio 2020 ore 10.00 presso l'Associazione Civita - Sala Gianfranco Imperatori a Roma, Piazza Venezia 11, l’avvocato Riccardo Rossotto, segretario generale del Comitato Fondazioni Arte Contemporanea e senior partner di R&P Legal, interverrà alla presentazione di “Le Organizzazioni private dell’arte contemporanea in italia”. L’incontro, real...

Leggi tutto
Chiara Agostini

Chiara Agostini

Avvocato esperto nella tutela della proprietà intellettuale ed industriale.

Profilo: http://www.replegal.it/it/cerca-i-professionisti/122-chiara-agostini.html

L’importanza dell’adozione di policy aziendali in ambito privacy alla luce del recente provvedimento del Garante Privacy nei confronti di Eni gas e luce

di Chiara Agostini e Giacomo Pataracchia

Le policy privacy aziendali sono davvero utili per dimostrare il rispetto del GDPR?

Si, ma solo se sono efficaci ed effettivamente applicate in azienda.

Questa è la risposta che il Garante Privacy ha dato con il provvedimento 231/2019, con cui ha inflitto una sanzione amministrativa di 3 milioni di euro per l’illecito trattamento dei dati personali di clienti da parte di Eni gas e luce S.p.A..

Cookie: cresce l’incertezza su tale tematica tra vecchie norme e nuove linee guida

Il corretto utilizzo dei cookie nei siti web, tematica spesso al centro di accese discussioni, nel corso degli ultimi mesi è stato oggetto non solo della discussa sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea sul caso Planet49 (C-673/17, pubblicata in data 1.10.2019), ma anche di alcuni provvedimenti emanati dalle autorità europee garanti per la protezione dei dati personali (di seguito, “Garanti privacy”).

Preliminarmente, è necessario rilevare che l’ultimo intervento legislativo a livello comunitario in materia di cookie risale alla Direttiva 2009/136/CE, che ha modificato la disciplina di cui alla Direttiva 2002/58/CE, c.d. e-Privacy.

Tale direttiva è stata recepita con leggi nazionali degli Stati membri e poi oggetto di regolamentazione ulteriore da parte dei Garanti privacy, circostanza che ha comportato un’implementazione frammentata di tale disciplina.

Il Garante privacy spagnolo ha sanzionato la compagnia aerea Vueling per non aver fornito agli utenti la possibilità di opporsi e di gestire l’utilizzo dei cookie presenti sul proprio sito web

La agencia Española de Protección de Datos (di seguito, “AEPD”) ha sanzionato Vueling con una multa pari a 30.000 euro (riducibile a 18.000 euro in caso di pagamento immediato in un’unica soluzione) per non aver dato agli utenti del proprio sito web la possibilità di gestire le proprie preferenze sulle tipologie di cookie installati, ovvero di opporsi al relativo utilizzo.

In particolare, il banner cookie presente nella pagina iniziale del sito di Vueling, non ancora modificato alla luce del provvedimento sanzionatorio, specifica che l’utente può accettare l’utilizzo dei cookie tecnici e di profilazione acconsentendovi espressamente, ovvero continuando nella navigazione. Sul lato destro del banner, inoltre, vi è un unico button con il quale viene fornita all’utente la sola opzione di accettare i cookie, mentre non vi è alcuna menzione circa la possibilità di opporsi. 

Olanda: multa da 460mila euro all’Haga Hospital per violazione del GDPR

L’Haga Hospital, situato a L’Aia, ha ricevuto una sanzione pari a 460 mila euro dal Garante per la protezione dei dati personali olandese (di seguito, “Garante”), a causa dell’insufficienza delle misure di sicurezza poste a tutela dei file dei pazienti, emersa a seguito del ricovero di una star di un reality televisivo, le cui cartelle cliniche erano state visionate da decine di membri dello staff, non autorizzati ad accedere a tali categorie particolari di dati personali.

Il Garante per la protezione dei dati personali chiarisce il contenuto delle comunicazioni da inviare agli interessati in caso di data breach

Il Garante per la protezione dei dati personali (di seguito, “Garante Privacy”), con provvedimento n. 106 del 30 aprile 2019, adottato nell’ambito di un procedimento avviato a seguito della notifica di data breach trasmessa da una società operante nel settore delle telecomunicazioni, ha chiarito che le comunicazioni agli utenti dei data breach non devono essere generiche e devono fornire precise indicazioni su come proteggersi da usi illeciti dei propri dati, primo fra tutti il furto di identità.

In vigore il regolamento n. 1/2019, concernente le procedure interne che disciplinano compiti e poteri demandati al Garante per la protezione dei dati personali

Obiettivo del regolamento n. 1/2019 è fissare termini e procedure in caso di ricezione di segnalazioni o reclami, per le attività ispettive e per l’approvazione di regole deontologiche e codici di condotta.

Con la delibera n. 98 del 4 aprile 2019, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 106 dell'8 maggio 2019, il Garante per la protezione dei dati personali ha adottato il regolamento n. 1/2019, concernente le procedure interne aventi rilevanza esterna, finalizzate allo svolgimento dei compiti e all'esercizio dei poteri demandati al Garante stesso, nonché all'adozione di provvedimenti correttivi e sanzionatori (di seguito, “Regolamento”).

Tale Regolamento, che giunge a quasi un anno di distanza dall’entrata in vigore del regolamento europeo n. 2016/679 (GDPR), rappresenta un passaggio fondamentale per completare il quadro normativo nazionale relativo alla materia in oggetto.

Procedendo con la disamina del contenuto del testo, vediamo che all’interno dei primi articoli del Regolamento, dedicati alle disposizioni generali, si stabilisce che nell’effettuare il controllo sulla liceità e correttezza dei trattamenti, il Garante si dovrà ispirare ai princìpi di trasparenza, ragionevolezza, proporzionalità e non discriminazione ed inoltre, nel corso delle istruttorie avviate, dovrà necessariamente tenere conto della natura e della gravità degli illeciti, valutando gli effetti e l’entità del pregiudizio che essi possono comportare per uno o più interessati, le probabilità di comprovarne la sussistenza e le risorse disponibili. 

Con riferimento alle procedure da seguire in caso di ricezione di un reclamo o di una segnalazione, a cui è dedicato il Capo II del Regolamento, si chiarisce che la presentazione di un reclamo o di una segnalazione non comporterà necessariamente l'adozione di un provvedimento del Collegio. Infatti, in prima battuta, dovrà essere effettuata un’istruttoria preliminare condotta dal dipartimento, servizio o unità organizzativa a cui verrà assegnato il reclamo / segnalazione, volta a verificare la sussistenza di idonei elementi in ordine alle presunte violazioni e alle misure richieste dall’istante.

Per quanto concerne le procedure riguardanti le attività di controllo ed ispettive, disciplinate nel Capo III, si prevede che il Garante potrà avviare tali attività anche d’ufficio tramite un’istruttoria preliminare finalizzata a verificare la sussistenza di idonei elementi in ordine a possibili violazioni della disciplina rilevante in materia di protezione dei dati personali. Nel corso dell’attività ispettiva, della quale potrà essere dato preavviso al titolare del trattamento, il Garante avrà facoltà di:

  • controllare, estrarre ed acquisire copia dei documenti, anche in formato elettronico;
  • richiedere informazioni e spiegazioni;
  • accedere alle banche dati ed agli archivi;
  • acquisire copia delle banche dati e degli archivi su supporto informatico.

Il Regolamento disciplina, inoltre, il procedimento riguardante l’adozione di regole deontologiche ai sensi dell’art. 2-quater del Codice Privacy (D.Lgs. 196/2003, così come modificato dal D.Lgs. 101/2018), la cui idoneità dovrà essere valutata preliminarmente dal Garante considerando:

  • l'appartenenza alle categorie interessate degli organismi che intendono adottare regole deontologiche in qualità di soggetti rappresentativi, nonché la sussistenza del presupposto della rappresentatività anche in relazione ai settori determinati nei quali le stesse dovrebbe operare;
  • la sussistenza di un interesse qualificato in capo ai soggetti interessati.

Infine, il V Capo si sofferma brevemente sui codici di condotta la cui approvazione segue, per quanto applicabile, il procedimento previsto per l’approvazione delle regole deontologiche, il VI Capo analizza gli altri provvedimenti adottabili dal Garante quali pareri e autorizzazioni, mentre il VII Capo è dedicato alle disposizioni finali.

A seguito dell’approvazione di tali procedure interne, non ci resterà che aspettare di valutarne le applicazioni ai casi concreti i quali, man mano, formeranno una casistica che aiuterà tutti i soggetti coinvolti ad indirizzare la propria attività.

Link alla fonte

Una recente sentenza chiarisce le condizioni di accesso da parte del datore di lavoro all’account di posta aziendale del dipendente

In data 26 marzo 2019, il Tribunale di Roma, dopo aver ripercorso l’orientamento giurisprudenziale prevalente  italiano e quello della Corte Europea dei diritti dell’uomo, si è espresso in merito alla liceità e alle condizioni di accesso ai messaggi di posta elettronica  presenti nell’account di posta elettronica aziendale di un dipendente da parte del datore di lavoro e, conseguentemente, ha indicato a che condizioni i documenti tratti dalla corrispondenza via e-mail intercorsa sull’indirizzo aziendale in uso al dipendente e inoltrata/ricevuta dalla postazione d’ufficio sono utilizzabili dal datore di lavoro, sia ai fini della contestazione disciplinare che della prova in giudizio.  

Trattamento dei dati relativi alla salute in ambito sanitario: i chiarimenti del Garante

di Chiara Agostini e Ludovica Ceretto

Con il provvedimento n. 55 del 7 marzo 2019 il Garante per la Protezione dei dati personali ha fornito importanti chiarimenti, circa il trattamento dei dati sanitari, rivolti a tutti i soggetti operanti nel settore. Più in particolare il provvedimento del Garante si è concentrato sulle diverse tipologie di trattamento e la relativa base giuridica, sull’informativa da rendere in ambito sanitario, sull’obbligatorietà o meno del Responsabile della protezione dei dati e da ultimo sul registro delle attività di trattamento.

Restiamo in contatto

Ricevi gratuitamente la nostra newsletter.

Il Blog di Riccardo Rossotto

Visita il Blog di Riccardo Rossotto.

Torino
R&P Legal
Via Amedeo Avogadro, 26
10121, Torino - Italy
Milano
R&P Legal
Piazzale Luigi Cadorna, 4
20123, Milano - Italy
Roma
R&P Legal
Via Emilia, 86/90
00187, Roma - Italy
Busto Arsizio
R&P Legal
Via Goito, 14
21052, Busto Arsizio (VA) - Italy

Aosta
R&P Legal
Via Croce di Città, 44
11100, Aosta - Italy
Bologna
R&P Legal
Via D’Azeglio, 19
40123, Bologna - Italy
Bergamo
R&P Legal
Viale Vittorio Emanuele II, 12
24121, Bergamo - Italy