Call Us +39 011 55.84.111

Pasquale Morra

Pasquale Morra

Svolge attività di consulenza e assistenza in favore di operatori economici e stazioni appaltanti nel settore dei contratti della P.A.: appalti di lavori, servizi e forniture, concessioni di servizi, contratti di partenariato pubblico privato.

Profilo: http://www.replegal.it/it/tutti-i-collaboratori/227-pasquale-morra.html

Principio di rotazione negli appalti

Con sentenza del 21 maggio 2018 n. 5621 il TAR per il Lazio, Roma, Sez. I, ha affermato che il principio di rotazione governa l’aggiudicazione degli appalti nell’ipotesi del ricorso alla procedura negoziata, evitando la cristallizzazione di relazioni esclusive tra la Stazione Appaltante ed il precedente gestore ed ampliando le possibilità concrete di aggiudicazione in capo agli altri concorrenti.

L’impugnazione del bando di gara secondo l’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato

Con sentenza del 26 aprile 2018 n. 4 l’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato ha affermato che le clausole del bando di gara che non rivestano portata escludente devono essere impugnate unitamente al provvedimento lesivo e possono essere impugnate unicamente dall’operatore economico che abbia partecipato alla gara o manifestato formalmente il proprio interesse alla procedura.

Codice Appalti: dal 18 aprile obbligatorio il Documento di gara unico europeo (DGUE) in formato elettronico

Dal prossimo 18 aprile il Documento di gara unico europeo (DGUE) dovrà essere reso disponibile esclusivamente in forma elettronica, nel rispetto di quanto previsto dal Codice dei contratti pubblici (art. 85, comma 1).

Per le procedure di gara bandite dal 18 aprile, le stazioni appaltanti predisporranno ed accetteranno il DGUE in formato elettronico secondo le disposizioni del DPCM 13 novembre 2014.

Appalti, illegittima l’attribuzione di punteggi “localistici”

Con la recente sentenza del 21 marzo 2018 n. 320 il TAR Veneto ha affermato il principio secondo cui la documentazione di gara determina una illegittima restrizione della platea dei concorrenti qualora essa preveda l’attribuzione di punteggi che privilegino ingiustificatamente le imprese locali (nella specie, la lex specialis contemplava l’assegnazione all’offerta tecnica del punteggio massimo di 50 punti in ragione del “radicamento costante della Cooperativa sociale di tipo B nel territorio dell’ULSS n. 9”, nonché un punteggio massimo di 10 agli “elementi in grado di testimoniare l’organico radicamento territoriale del progetto stesso attraverso l’impiego di personale proveniente dal territorio con grado di preferenza nel seguente ordine Garda (preferenziale), territorio ex ULSS n. 22 e territorio ULSS n. 9”).

Fondo nazionale efficienza energetica: 180 milioni per imprese e P.A.

Via libera al fondo nazionale per l'efficienza energetica, 185 milioni di euro di plafond gestito da Invitalia per concedere finanziamenti agevolati (al tasso dello 0,25%) e garanzie sui crediti di terzi, a imprese e pubbliche amministrazioni, per la realizzazione di interventi su edifici e impianti che aumentino l'efficienza energetica.

L’indicazione degli oneri di sicurezza aziendale secondo il nuovo codice degli appalti

Con la recentissima sentenza del 28 febbraio 2018 n. 1228 il Consiglio di Stato, Sez. V, ha affermato che per le gare indette all’indomani dell’entrata in vigore del nuovo codice dei contratti pubblici l’indicazione degli oneri per la sicurezza aziendale è doverosa, costituendo elemento essenziale dell’offerta, e che tale carenza non può essere sanata mediante il potere di soccorso istruttorio, espressamente escluso dall’art. 83, comma 9, del medesimo codice per elementi relativi all’offerta.

Torino
R&P Legal
Via Amedeo Avogadro, 26
10121, Torino - Italy
Milano
R&P Legal
Piazzale Luigi Cadorna, 4
20123, Milano - Italy
Roma
R&P Legal
Via Emilia, 86/90
00187, Roma - Italy
Busto Arsizio
R&P Legal
Via Goito, 14
21052, Busto Arsizio (VA) - Italy
Aosta
R&P Legal
Via Croce di Città, 44
11100, Aosta - Italy
Bergamo
R&P Legal
Viale Vittorio Emanuele II, 12
24121, Bergamo - Italy