Call Us +39 011 55.84.111

La Redazione

La Redazione

Profilo:

L'Avv. Luigi M. Macioce ed il dott. Andrea E. M. Eliseo intervengono su We Wealth analizzando l'istituto del patto di famiglia

  • 17 December 2018 |
  • Pubblicato in News

L’Avv. Luigi M. Macioce ed il Dottor Andrea E. M. Eliseo hanno pubblicato un articolo sulla piattaforma editoriale We Wealth intitolato: “Un patto di famiglia per superare le tensioni tra gli eredi“.

Il contributo si apre evidenziando la centralità del passaggio generazionale, soprattutto in un tessuto socio economico come quello italiano.

Video intervista rilasciata su we wealth dall'avvocato Luigi M. Macioce avente ad oggetto la tassazione nella cessione delle opere d'arte

  • 14 December 2018 |
  • Pubblicato in Art Law

L’Avvocato Luigi M. Macioce, Partner R&P Legal, ha rilasciato una video intervista sulla piattaforma editoriale We Wealth trattando il tema della tassazione domestica nella cessione delle opere d’arte e tratteggiando il labile confine descritto dal diritto tributario interno tra collezionisti e speculatori.

Link all'intervista

Il testo unico in materia di società a partecipazione pubblica (d.lgs. n. 175/2016 e successive modifiche e integrazioni): stato dell'arte e prospettive.

  • 14 December 2018 |
  • Pubblicato in News

Venerdì 14 dicembre 2018, ore 14.30 / 18.30 - R&P Legal – Piazzale Cadorna 4 – Milano.

Programma

1 Il contesto normativo

  • Il primo Testo Unico in materia di società a partecipazione pubblica: l’entrata in vigore del D.Lgs. n. 175/2016;
  • La necessità di disposizioni integrative e correttive: la sentenza della Corte Costituzionale n. 251/2016;
  • Il parere del Consiglio di Stato n. 638/2017 in merito allo schema di decreto legislativo concernente “Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 19 agosto 2016, n. 175, recante testo unico in materia di società a partecipazione pubblica”;
  • Il d.lgs. n. 100/2017 e il nuovo Testo Unico in materia di società a partecipazione pubblica
  1. I temi aperti
  • L’ambito soggettivo di applicazione del Testo Unico;
  • Le categorie di società in cui è ammessa la partecipazione pubblica; le società quotate;
  • La nuova governance delle società a controllo pubblico;
  • La partecipazione delle società partecipate alle procedure ad evidenza pubblica ed alla gestione dei servizi pubblici locali;
  • La responsabilità degli amministratori di società partecipate tra giurisdizione contabile e ordinaria: in particolare, il ruolo della Corte dei conti;
  • Le procedure amministrative in caso di recesso degli enti pubblici e le problematiche valutative per la stima del valore di recesso degli stessi dalle società partecipate;
  • I poteri dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato;
  • Le norme sulla prevenzione della corruzione e per la trasparenza delle PP.A. e le società a partecipazione pubblica.

Contenuto del corso

A seguito della pubblicazione della sentenza della Corte Costituzionale n. 251 del 2016, con la quale è stata dichiarata la parziale illegittimità costituzionale del D.Lgs. n. 124 del 2015 rubricato “Deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche”, il Governo ha emanato il D.Lgs. n. 100/2017 recante disposizioni correttive ed integrative al D.Lgs. n. 175/2016 “Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica”.

Il risultato di tale intervento normativo è un complesso di norme che delinea in modo organico gli aspetti cardine della materia: il Testo Unico,  in particolare, individua le finalità che le pubbliche amministrazioni possono perseguire mediante l’acquisizione e la gestione di partecipazioni pubbliche, i limiti e le caratteristiche di tali partecipazioni, gli adempimenti in capo a Enti pubblici e Società, gli ambiti di attività di queste ultime e le diverse responsabilità ricadenti sui soggetti a vario titolo coinvolti.

In tale contesto, il convegno si pone l’obiettivo di esaminare le principali problematiche interpretative tuttora aperte e le più rilevanti novità introdotte dal decreto in una materia caratterizzata da oltre dieci anni di successione normativa e stratificazioni giurisprudenziali.

Al termine degli interventi sarà dato spazio alle eventuali domande del pubblico.

All'inizio e alla fine dell'evento verranno raccolte le presenze dei partecipanti per verificarne l'effettiva frequenza.

Relatori: avv. Lorenzo Lamberti, avv. Pasquale Morra,  avv. Silvia Lazzati.

L’evento è stato accreditato presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Milano in ragione di nr. 3 crediti formativi con delibera prot. n. 01129/2018 del 27/09/2018.

R&P Legal vince ai Top Legal Awards

  • 28 November 2018 |
  • Pubblicato in News

Paolo de Carlo, coordinatore del dipartimento Life Science dello studio, è stato premiato come professionista dell’anno 2018 nei Top Legal Awards nel settore Sanità, Ricerca e Welfare.

R&P Legal al convegno di Synergia su 231 e reati societari

  • 27 November 2018 |
  • Pubblicato in News

Piero Magri, partner e coordinatore del dipartimento penale dello studio, interverrà mercoledì 28 novembre al convegno organizzato da Synergia al Palazzo delle Stelline a Milano in materia di Dlgs 231 e reati societari. L’intervento riguarderà la costruzione del Modello 231 in materia di reati societari e corruzione tra privati ed il ruolo dell’ODV.

R&P Legal ai Round Tables 2018 di Asla in materia di Corporate Compliance

  • 13 November 2018 |
  • Pubblicato in News

L’avv. Piero Magri, coordinatore del dipartimento penale dello studio, sarà tra i moderatori di uno dei Tavoli dei Round Tables organizzato da Asla il 14 novembre al Four Season Hotel in materia di antitrust, privacy, e 231. Lo specifico tavolo riguarderà i rischi e i benefici derivanti dall’attività investigativa interna nel procedimento penale delle società.

L’Avv. Luigi M. Macioce ed il Dott. Andrea E. M. Eliseo intervengono su We Wealth analizzando un caso concreto di relocation di un soggetto UHNWI di nazionalità italiana che ha optato per il regime dettato dall’articolo 24 bis del TUIR

  • 13 November 2018 |
  • Pubblicato in News

L’Avv. Luigi M. Macioce ed il Dottor Andrea E. M. Eliseo hanno pubblicato un articolo sulla piattaforma editoriale We Wealth intitolato: “Gli italiani e l’imposta forfettaria per i neo-residenti“.

L'Associazione italiana Fisioterapisti vince con Lorenzo Lamberti di R&P Legal avanti l'adunanza plenaria del Consiglio di Stato

  • 12 November 2018 |
  • Pubblicato in News

L'A.I.Fi., Associazione italiana dei Fisioterapisti, ha visto accolte le proprie tesi in difesa della professione avanti l'Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, che, conformemente alle richieste dell'Associazione, ha negato la possibilità per i massofisioterapisti diplomati presso scuole regionali dopo il 1999 di potersi iscrivere ai corsi di laurea in Fisioterapia senza superare il test di ingresso e direttamente al terzo anno.

Con la sentenza n. 16/2018 pubblicata il 9 novembre il Supremo Consesso di Giustizia Amministrativa ha affermato il seguente principio di diritto, ai quali dovranno uniformarsi tutti i Tribunali Amministrativi regionali e le Sezioni dello stesso Consiglio di Stato, compresa la Corte di Giustizia Amministrativa della Regione Sicilia, che aveva assunto una posizione diversa: "il diploma di massofisioterapista, rilasciato ai sensi della l. 19 maggio 1971 n. 403, non consente ex se l’iscrizione alla facoltà di Fisioterapia né dà vita, nella fase di ammissione al corso universitario, ad alcuna forma di facilitazione, nemmeno se posseduto unitamente ad altro titolo di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale. L’iscrizione alla facoltà di Fisioterapia potrà quindi avvenire solo secondo le regole ordinarie che postulano il possesso di un titolo idoneo all’accesso alla formazione universitaria ed il superamento della prova selettiva di cui all’art. 4 della legge 2 agosto 1999, n. 264".

A.I.Fi. è stata assistita dagli avvocati Lorenzo Lamberti e Angelo Melpignano, rispettivamente partner e Senior associate del Dipartimento di diritto amministrativo di R&PLegal. 

R&P Legal finalista alle due serate dei Top Legal Award

  • 07 November 2018 |
  • Pubblicato in News

Lo studio R & P Legal ha ricevuto quest’anno 10 nomination per i premi Top Legal Awards 2018.

Queste le categorie nelle quali lo studio è stato indicato come finalista

STUDIO DELL’ANNO INNOVAZIONE;

PENALE AMBIENTALE (STUDIO)

PENALE SOCIETARIO  (STUDIO);

PENALE TRIBUTARIO  (STUDIO);

PROPRIETA’ INTELLETTUALE MARCHI E DIRITTO D’AUTORE (STUDIO);

ATTUALITA’ LEGISLATIVA DELL’ANNO PRIVACY;

CONTENZIOSO AMMINISTRATIVO (STUDIO);

GARE PUBBLICHE E PPP (STUDIO);

PENALE PUBBLICA AMMINISTRAZIONE;

SANITA’ RICERCA WELFARE (PROFESSIONISTA).

Torino
R&P Legal
Via Amedeo Avogadro, 26
10121, Torino - Italy
Milano
R&P Legal
Piazzale Luigi Cadorna, 4
20123, Milano - Italy
Roma
R&P Legal
Via Emilia, 86/90
00187, Roma - Italy
Busto Arsizio
R&P Legal
Via Goito, 14
21052, Busto Arsizio (VA) - Italy
Aosta
R&P Legal
Via Croce di Città, 44
11100, Aosta - Italy
Bergamo
R&P Legal
Viale Vittorio Emanuele II, 12
24121, Bergamo - Italy