Call Us +39 011 55.84.111

Arianna Cirone

Arianna Cirone

Esperta di contrattualistica e di Life Sciences, con particolare riferimento al settore farmaceutico e delle biotecnologie

Website URL: http://www.replegal.it/it/professionisti/tutti-i-collaboratori/184-arianna-cirone.html

AIFA: chiarita la posizione sull’intercambiabilità dei farmaci biosimilari

Grazie alla pubblicazione del Secondo Position Paper sui Farmaci Biosimilari l’AIFA ha precisato il suo orientamento sull’uso dei suddetti in sostituzione dei farmaci biologici o c.d. originator. Innanzitutto, l’AIFA ha eliminato ogni riferimento al trattamento differenziato tra pazienti naïve, solitamente destinatari di farmaci biosimilari, e pazienti già in cura.

Linee guida ministeriali: via libera alla pubblicità dei dispositivi medici sui social network

Per la prima volta, le linee guida ministeriali hanno ammesso la possibilità di pubblicizzare i dispositivi medici sui social network, a condizione che il messaggio promozionale abbia la previa autorizzazione ministeriale e sia trasmesso esclusivamente sui social network approvati dal Ministero stesso (Facebook, Youtube e Instagram).

Fnomceo ad Aifa: anche i medici di medicina generale devono poter prescrivere i farmaci innovativi

La Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (Fnomceo) ha chiesto che il Tavolo di lavoro sui farmaci innovativi dell’Aifa intervenga per estendere ai medici di medicina generale la possibilità di prescrivere i farmaci innovativi, oggi prerogativa di alcuni specialisti. Secondo la Fnomceo l’esigenza di tale estensione, deriva dal fatto che molto spesso il medico di famiglia, pur sapendo quale sia il progetto di cura individuale più efficace rispetto alle patologie riscontrate sul paziente, si trova nella condizione di non poter prescrivere intere classi di farmaci, poiché il piano per il loro utilizzo può essere compilato solo dallo specialista. In questo modo, molti pazienti si trovano nella condizione di non poter ricevere le cure più efficaci e appropriate, e ciò accade specialmente per i casi relativi alla prescrizione di farmaci antidiabetici come le gliptine, le incretine e gli anticoagulanti.

Link alla fonte

Predisposte le linee-guida per la donazione di cellule staminali

Il Centro nazionale trapianti, il Centro nazionale Sangue e il Registro italiano dei donatori di midollo hanno predisposto le linee-guida dal titolo Indirizzi per comunicare la donazione di cellule staminali emopoietiche ad uso di professionisti, operatori e volontari”. Il documento si pone l’obiettivo di offrire uno strumento pratico che ne agevoli la donazione. Spiega, infatti, quali siano i dati epidemiologici interessati dal trapianto di staminali, le modalità di iscrizione al registro dei donatori, i rischi e i metodi per la donazione.

Link alla fonte

G7 Salute: l’Italia fa pressing per la candidatura di Milano come sede dell’EMA

In occasione dell’apertura del G7 Salute, che si è tenuto a Milano il 5 e 6 novembre scorsi, il Ministro Lorenzin ha ribadito l’intenzione dell’Italia, e di Milano in particolare, di ospitare la sede dell’EMA, che lascerà Londra dopo la Brexit. Il dossier per la candidatura appare ben strutturato visto che la sede per l’EMA sarebbe già pronta e stante l’ampia capacità ricettiva della città per ospitare tutti gli eventi collaterali, occorrerà tuttavia aspettare il voto segreto del Consiglio europeo Affari generali, che si riunirà il 20 novembre, per venire a conoscenza dell’esito delle trattative e dei rapporti diplomatici e istituzionali dei vari Paesi coinvolti.

Link alla fonte

Omeopatia: non medicinali, bensì preparati

Il Comitato nazionale di bioetica (Cnb) ha richiesto una nuova etichettatura per i prodotti omeopatici, visto l’approssimarsi del rinnovo dell’autorizzazione per la loro immissione in commercio, previsto per il prossimo 30 giugno. Il Cnb ha affermato che la dicitura attualmente utilizzata, ossia “medicinale omeopatico senza indicazioni terapeutiche approvate”, non assicura in alcun modo la trasparenza informativa ed il rigore che la commercializzazione dei farmaci richiede e ha suggerito che venga sostituita dalla definizione “preparato omeopatico di efficacia non convalidata scientificamente e senza indicazioni terapeutiche approvate”.

Link alla fonte

Farmaci generici anti-epatite C: d’ora in poi sarà possibile acquistarli all’estero

Svolta significativa nel sistema di assistenza sanitaria ai pazienti affetti da epatite C, che non rientrano nelle categorie di cura fissate da Aifa, grazie alla circolare ministeriale che li autorizza ad acquistare all’estero i medicinali generici anti-epatite di cui hanno bisogno. Viene superato in questo modo un sistema caratterizzato da requisiti stringenti e da interminabili liste d’attesa per ricevere l’autorizzazione dai centri di epatologia per l’acquisto dei farmaci. La circolare, non specificando espressamente alcuna limitazione alla sola patologia dell’epatite C, si presta a poter essere applicabile estensivamente ad altri medicinali e malattie, ove dovesse risultare necessario.

Link alla fonte

Gli italiani sempre attenti alle griffe, anche per quanto riguarda i farmaci

Dalle ultime rilevazioni di Assogenerici, il mercato dei farmaci generici risulta in crescita, soprattutto grazie alle continue scadenze brevettuali. Nonostante il trend positivo, la diffusione dei generici rimane indietro rispetto alla diffusione degli originator. Il Sud Italia in particolare continua a scegliere il farmaco di marca rispetto al generico, e così facendo i cittadini decidono di pagare di tasca propria la differenza rispetto al prezzo di riferimento. Questo fenomeno è particolarmente evidente nelle regioni di Calabria e Basilicata, in cui il generico copre solo il 18% del mercato totale dei farmaci.

Link alla fonte

Crioconservazione: possiamo davvero risvegliarci nel futuro?

Con una sentenza storica l’Alta Corte di Londra ha acconsentito affinché il cadavere di una ragazza quattordicenne malata di cancro venisse trasportato negli Stati Uniti e lì conservato presso una società specializzata nel campo dell’ibernazione post-mortem. La ragazza aveva infatti chiesto che dopo la sua morte il suo corpo fosse crio-conservato nella speranza che in futuro possa essere riportato in vita e curato dal tumore. Il giudice ha permesso l'ibernazione della salma, nonostante il parere contrario del padre, sottolineando però come la sua decisione non riguardi la validità della tecnica ma il contenzioso fra i genitori riguardo il destino del corpo della ragazza.

Link alla fonte

Il progetto italiano Aditec arriva al Parlamento Europeo

L’8 novembre è stato presentato al Parlamento Europeo Aditec, progetto italiano avviato nel 2011 ed oggi annoverato tra le eccellenze nel campo dello sviluppo di nuove tecnologie per la produzione di vaccini. Forte di un finanziamento di 30 milioni di Euro, Aditec ha fatto della collaborazione tra laboratori pubblici e privati il proprio punto di forza, riducendo i costi e aumentando la velocità di intervento nella sperimentazione di nuovi vaccini proprio grazie alla creazione di un network tra le diverse istituzioni in grado di facilitare la condivisione delle tecnologie utilizzate e delle rispettive esperienze. Il progetto è stato recentemente prolungato fino al 2017.

Link alla fonte

Turin
R&P Legal
Via Amedeo Avogadro, 26
10121, Torino - Italy
Milan
R&P Legal
Piazzale Luigi Cadorna, 4
20123, Milano - Italy
Rome
R&P Legal
Via Emilia, 86/90
00187, Roma - Italy
Busto Arsizio
R&P Legal
Via Goito, 14
21052, Busto Arsizio (VA) - Italy
Aosta
R&P Legal
Via Croce di Città, 44
11100, Aosta - Italy
Bergamo
R&P Legal
Viale Vittorio Emanuele II, 12
24121, Bergamo - Italy