Call Us +39 011 55.84.111

Applicazione equo compenso anche su stampanti e PC

autore:

Roberta Avarello

Con una decisione dello scorso 27 giugno 2013, la Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha stabilito che il cosiddetto “equo compenso per copia privata”, per la riproduzione di opere protette dal diritto d’autore, potrà essere applicato anche su stampanti e computer.
Secondo la Corte, infatti, ai legittimi titolari dei diritti d’autore spetterebbe il diritto esclusivo di "autorizzare o vietare la riproduzione delle loro opere o degli altri materiali protetti", anche se detta riproduzione avviene attraverso una comune postazione desktop o una stampante collegata.
La Corte ha precisato, poi, che i vari stati membri UE possono comunque "disporre eccezioni o limitazioni a tale diritto esclusivo", autorizzando la realizzazione di copie private e di riproduzioni effettuate su carta o supporto simile, mediante uso di qualsiasi tipo di tecnica fotografica o di altro procedimento avente effetti analoghi.
Laddove lo stato membro ricorra a tale facoltà, dovrà assicurare, tuttavia, che i titolari del diritto d’autore ricevano un equo compenso come indennizzo per la riproduzione delle loro opere protette, effettuata senza il loro consenso.
Corte di giustizia.pdf

Commento
Con la decisione in commento, la Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha definito una controversia derivante dalla denuncia presentata dai vertici della collecting society tedesca VG Wort, contro un gruppo di aziende operative nel settore delle stampanti.
Secondo la VG Wort, le citate aziende avrebbero dovuto fornire informazioni dettagliate sul volume di dispositivi venduti in Germania a partire dal 2001, per poi essere condannate ad un risarcimento, in favore dei legittimi titolari dei diritti d’autore, sotto forma di un diritto prelevato sui personal computer, le stampanti e/o i plotter immessi in commercio in Germania tra il 2001 e il 2007.
Ebbene, la Corte ha dapprima stabilito che la nozione di “riproduzioni effettuate mediante uso di qualsiasi tipo di tecnica fotografica o di altro procedimento avente effetti analoghi” ingloba riproduzioni effettuate mediante una stampante o un personal computer, nel caso in cui tali dispositivi siano collegati tra loro, per poi disporre che "la mancata applicazione di misure tecnologiche destinate a impedire o limitare la riproduzione non autorizzata non fa venir meno l'equo compenso per copie private".
Sul punto, inoltre, la Corte ha precisato che lo stato membro interessato può far dipendere il livello concreto del compenso dall'applicazione o meno di siffatte misure tecnologiche, affinché i titolari dei diritti siano effettivamente incoraggiati ad adottarle e contribuiscano, quindi, volontariamente alla corretta applicazione dell'eccezione per copia privata.
(R.A.)

Turin
R&P Legal
Via Amedeo Avogadro, 26
10121, Torino - Italy
Milan
R&P Legal
Piazzale Luigi Cadorna, 4
20123, Milano - Italy
Rome
R&P Legal
Via Emilia, 86/90
00187, Roma - Italy
Busto Arsizio
R&P Legal
Via Goito, 14
21052, Busto Arsizio (VA) - Italy
Aosta
R&P Legal
Via Croce di Città, 44
11100, Aosta - Italy
Bergamo
R&P Legal
Viale Vittorio Emanuele II, 12
24121, Bergamo - Italy