Call Us +39 011 55.84.111

La Corte di Cassazione conferma il divieto di comunicare sui social network per i soggetti sottoposti ad arresti domiciliari

La Sezione Seconda Penale della Cassazione, con la sentenza n. 46874, depositata a novembre 2016, ha confermato un orientamento piuttosto rigido nei confronti dei moderni strumenti di comunicazione informatica. Infatti, nel confermare l’aggravemento delle misure cautelari a carico di un indagato che aveva pubblicato alcuni contenuti su Facebook, ha ribadito che per i soggetti sottoposti ad arresti domiciliari vige il divieto di comunicazione con terzi estranei ai familiari conviventi ex art. 284 comma 2 c.p.p., anche in relazione all’eventuale utilizzo dei social network.

Link alla fonte

Read more...

Per la Cassazione la propaganda online di gruppi terroristici integra l’apologia di reato e giustifica l’emissione di misure cautelari preventive

Secondo una recente pronuncia della Cassazione, l’uso del web per propagandare l’attività del c.d. “stato islamico” integra il delitto di apologia di associazione con finalità di terrorismo internazionale, così come previsto dall’art. 414 comma 4 c.p. in relazione all’art. 270 bis c.p.  ed è sufficiente a giustificare l’emissione della misura cautelare degli arresti domiciliari. La vicenda trae spunto dalla creazione di siti in lingua italiana, all’interno dei quali si inneggiava alle attività del Califfato e si invitavano i musulmani a supportare le attività del c.d. “stato islamico”.

Link alla fonte

Read more...
Subscribe to this RSS feed

Turin
R&P Legal
Via Amedeo Avogadro, 26
10121, Torino - Italy
Milan
R&P Legal
Piazzale Luigi Cadorna, 4
20123, Milano - Italy
Rome
R&P Legal
Via Emilia, 86/90
00187, Roma - Italy
Busto Arsizio
R&P Legal
Via Goito, 14
21052, Busto Arsizio (VA) - Italy
Aosta
R&P Legal
Via Croce di Città, 44
11100, Aosta - Italy
Bergamo
R&P Legal
Viale Vittorio Emanuele II, 12
24121, Bergamo - Italy