Call Us +39 011 55.84.111

Il nuovo amministratore risponde dell’omesso versamento dell’IVA maturata nella precedente gestione

Risponde del reato di omesso versamento IVA (art. 10 ter D.Lgs. 74/2000), quanto meno a titolo di dolo eventuale, il soggetto che, subentrando nella carica di amministratore di una società di capitali dopo la presentazione della dichiarazione IVA e prima della scadenza del versamento dell’imposta, omette di versare all’Erario l’imposta maturata nel corso della precedente gestione.

Questo è quanto stabilito dalla Cassazione (sent. n. 55482/17), che ha espressamente precisato che l’accettazione della carica di amministratore comporta l’esigenza di una verifica della contabilità, dei bilanci e delle ultime dichiarazioni fiscali tale per cui, qualora tale onere di verifica minima non venga adempiuto, il nuovo amministratore si espone volontariamente a tutte le conseguenze, comprese quelle penali, che possono derivare da pregresse inadempienze.

Valeria Valentini

Avvocato, esperta nel diritto penale dell’impresa con particolare riferimento al settore dei reati tributari, societari e fallimentari, dei delitti contro il patrimonio e contro la Pubblica Amministrazione nonché a tutela della reputazione.

Turin
R&P Legal
Via Amedeo Avogadro, 26
10121, Torino - Italy
Milan
R&P Legal
Piazzale Luigi Cadorna, 4
20123, Milano - Italy
Rome
R&P Legal
Via Emilia, 86/90
00187, Roma - Italy
Busto Arsizio
R&P Legal
Via Goito, 14
21052, Busto Arsizio (VA) - Italy
Aosta
R&P Legal
Via Croce di Città, 44
11100, Aosta - Italy
Bergamo
R&P Legal
Viale Vittorio Emanuele II, 12
24121, Bergamo - Italy