Call Us +39 011 55.84.111

Paola Iacovino

Paola Iacovino

Offre consulenza stragiudiziale ed assistenza giudiziale, con particolare riguardo alle tematiche connesse al diritto societario e commerciale.

Website URL: http://www.replegal.it/it/professionisti/tutti-i-collaboratori/423-paola-iacovino.html

Obblighi di conferimento per l’aumento di capitale: novità in materia di compensazione

L'obbligo di conferimento di denaro reso necessario a seguito della delibera di aumento di capitale può essere estinto con la compensazione di un credito vantato dal sottoscrittore verso la società (certo, liquido ed esigibile), anche nel caso in cui manchi l’espressa disposizione in tal senso nella deliberazione di aumento e senza che sia necessario il consenso della società. Qualora il sottoscrittore intenda invece avvalersi di un credito certo e liquido e non esigibile, deve richiedersi il consenso della società ai sensi dell'art. 1252 c.c. prima di procedere con la compensazione.

Link alla fonte

Genitori dello stesso sesso: la responsabilità genitoriale supera l’insussistenza del legame biologico

La Corte d'Appello di Trento ha attribuito ad una coppia omosessuale lo status giuridico di genitori di due bambini nati negli Stati Uniti tramite alla maternità surrogata, riconoscendo il provvedimento straniero che ha stabilito tale status. La Corte ha così applicato per la prima volta il principio stabilito dagli Ermellini con la sentenza n. 19599/2016, sul riconoscimento della trascrizione dell'atto di nascita straniero recante l'indicazione di due genitori dello stesso sesso. In tale occasione la Cassazione ha stabilito che l'insussistenza di un legame genetico tra il minore ed il genitore non ostacola il riconoscimento del provvedimento straniero, poiché lo status genitoriale non è fondato esclusivamente sul legame biologico, ma anche sull'importanza assunta dal concetto di responsabilità genitoriale, ossia nella consapevole decisione di allevare un bambino.

Link alla fonte

Tar del Lazio: i grossisti non possono acquistare dai magazzini delle farmacie

Il Tar del Lazio ha stabilito l’inammissibilità dei trasferimenti di medicinali a titolo oneroso dal magazzino della farmacia a quello del grossista, poiché in tal modo andrebbe a perdersi definitivamente la distinzione tra le funzioni assunte dalle farmacie e dalle aziende all’interno della filiera della distribuzione farmaceutica. Il principio stabilito dai giudici laziali deve applicarsi non solo ai casi in cui le due imprese fanno capo ad un unico titolare, ma anche qualora i proprietari siano diversi.

Link alla fonte

No al riconoscimento del figlio nato da madre surrogata all’estero se non c’è legame biologico

Secondo la Corte dei Diritti Umani di Strasburgo l’Italia non può essere condannata per aver impedito ad una coppia italiana sposata di riconoscere un bambino nato da madre surrogata in Russia come proprio figlio.

La coppia si era vista negare dall’anagrafe italiana la trascrizione dell’atto di nascita del piccolo, nonostante le autorità russe lo avessero riconosciuto come figlio legittimo della coppia. Le autorità italiane hanno di conseguenza deciso che il bambino dovesse essere dato in adozione, considerato che le informazioni del certificato di nascita russo destavano sospetti sulla vera identità dei genitori e il test del Dna dimostrava l’assenza di un legame biologico tra il padre ed il figlio.

Un anno fa la Corte di Strasburgo si era pronunciata in senso opposto, condannando l’Italia per aver violato il diritto della coppia al rispetto della vita familiare e privata. Il nuovo orientamento della Corte è stato assunto con 11 voti contro 6.

Link alla fonte

Testamento biologico: adottato all’unanimità il nuovo disegno di legge

Il 7 dicembre 2016 la commissione Affari Sociali ha adottato all’unanimità il testo base unificante le 15 proposte di legge sul testamento biologico. Alla luce della nuova proposta qualsiasi trattamento sanitario, inclusi la nutrizione e l'idratazione artificiali, sarà legittimo solo in presenza del consenso informato del paziente, al quale è riconosciuto anche il diritto di revocare in ogni momento il consenso già prestato. La nuova forza vincolante del consenso informato verrà inoltre affiancata dalla possibilità di pianificare le cure in base a quanto disposto dal paziente attraverso le proprie DAT (dichiarazioni anticipate di trattamento) e dalla facoltà di quest’ultimo di nominare un fiduciario.

Link alla fonte

Fecondazione eterologa a pagamento: si pronuncia il Consiglio di Stato

La decisione della regione Lombardia di porre a carico degli assistiti le spese per la fecondazione eterologa è stata dichiarata illegittima dal Consiglio di Stato. La distinzione operata tra la fecondazione omologa e quella eterologa, essendo la prima finanziata dalla Regione, è stata qualificata come un’ingiustificata disparità di trattamento, lesiva del diritto alla salute e illegittima alla luce dell’equiparazione tra le due tecniche sancita dalla Corte Costituzionale (n. 162/2014). Subordinando esclusivamente la fecondazione eterologa alla capacità economica degli interessati verrebbe infatti introdotto un requisito all'esercizio del diritto fondamentale alla salute e violato il principio di eguaglianza sostanziale e di imparzialità dell'amministrazione.

Link alla fonte

Turin
R&P Legal
Via Amedeo Avogadro, 26
10121, Torino - Italy
Milan
R&P Legal
Piazzale Luigi Cadorna, 4
20123, Milano - Italy
Rome
R&P Legal
Via Emilia, 86/90
00187, Roma - Italy
Busto Arsizio
R&P Legal
Via Goito, 14
21052, Busto Arsizio (VA) - Italy
Aosta
R&P Legal
Via Croce di Città, 44
11100, Aosta - Italy
Bergamo
R&P Legal
Viale Vittorio Emanuele II, 12
24121, Bergamo - Italy