Call Us +39 011 55.84.111

Il soccorso istruttorio processuale nelle gare d’appalto

Con la recente sentenza del 30 gennaio 2018 n. 1098 il TAR Lazio, Roma, Sez. I, ha confermato l’orientamento giurisprudenziale che ammette il soccorso istruttorio anche in fase processuale. Secondo il TAR, in presenza di una carenza documentale e probatoria che, se riscontrata tempestivamente nel corso dello svolgimento della procedura di gara, non avrebbe consentito l’immediata esclusione dell’offerta, ma avrebbe imposto alla Stazione Appaltante l’attivazione del procedimento del soccorso istruttorio sostanziale, l’aggiudicataria, per poter validamente invocare in sede processuale il principio del soccorso istruttorio, al fine di paralizzare la doglianza diretta ad ottenere la sua esclusione dalla gara, può limitarsi ad una deduzione difensiva, diretta a dimostrare, che, in ogni caso, sussiste il possesso dei requisiti sostanziali di partecipazione. Il TAR ha altresì chiarito che il soccorso istruttorio processuale opera laddove la parte interessata dimostri in giudizio di disporre del requisito di partecipazione fin dal primo momento, ovvero dal momento in cui ha prodotto la dichiarazione irregolare.

Read more...

Il soccorso istruttorio nel nuovo Codice degli Appalti pubblici

Il nuovo Codice degli Appalti pubblici esclude la sanabilità mediante il soccorso istruttorio degli elementi dell’offerta tecnica e economica.

E’ il principio affermato dal Tribunale Amministrativo Regionale per la Liguria con la recentissima sentenza del 28 febbraio 2017 n. 145.

Il Tribunale ha precisato che l’art. 83, comma 9, d.lgs. 50/16 è significativamente differente da quella omologa di cui all’art. 46, comma 1 – ter del d.lgs. 163/06 previgente.

La norma previgente, infatti, ammetteva il soccorso istruttorio anche rispetto all’offerta con l’unico limite costituito dalla previsione di cui all’art. 46, comma 1 – bis laddove, facendo riferimento all’incertezza assoluta sul contenuto o sulla provenienza dell’offerta, escludeva la possibilità di sanare ex post mediante il soccorso istruttorio quelle mancanze, incompletezze o irregolarità dell’offerta che avessero determinato incertezza sul contenuto o sulla provenienza dell’offerta.

La nuova norma esclude in radice la possibilità di operare mediante il soccorso istruttorio in favore di elementi afferenti l’offerta.

Read more...

Nuovo Codice Appalti: Soccorso istruttorio per incompletezza dell’offerta di gara

Con la recente sentenza del 30 gennaio 2017 n. 641 il Tribunale Amministrativo per la Campania ha  affermato che l’istituto del c.d. soccorso istruttorio non è applicabile nel caso in cui il concorrente ad una gara pubblica, in relazione alla quale la lex specialis aveva previsto l’invio telematico delle offerte, abbia trasmesso il file contenente il modello di dichiarazione di offerta economica illeggibile.

Il Tribunale ha affermato l’obbligo di estromettere dalla gara il concorrente, essendosi in presenza di un’ipotesi di “incertezza assoluta sul contenuto o sulla provenienza dell'offerta, per difetto di sottoscrizione o di altri elementi essenziali”.

Link alla fonte

Read more...

Nuovo Codice Appalti: omessa indicazione della terna di subappaltatori e soccorso istruttorio a pagamento

Con recente sentenza del 29 dicembre 2016 n. 1790 il Tribunale Amministrativo per la Lombardia, Sezione Staccata di Brescia, ha affermato che ai sensi dell’art. 105, comma 6, del nuovo Codice dei contratti pubblici, non deve essere esclusa dalla gara l’impresa che ha indicato nell’offerta di volersi avvalere del subappalto ma che, in violazione della disciplina introdotta dal Codice, non ha indicato una terna di subappaltatori, trattandosi di irregolarità essenziale ma sanabile con il c.d. soccorsi istruttorio oneroso ex art. 83, comma 9, dello stesso Codice. La pronuncia è interessante perché costituisce la prima interpretazione resa dalla giurisprudenza sugli effetti della mancata indicazione della terna dei subappaltatori.

Read more...

La nuova disciplina del soccorso istruttorio nel nuovo codice degli appalti

Con la sentenza 14 luglio 2016 n. 1423 il TAR per la Lombardia Milano, Sez. I, ha chiarito che la nuova disciplina del soccorso istruttorio in materia di appalti pubblici, prevista dal nuovo codice degli appalti all’art. 83, comma 9, non prevede più l’obbligo del pagamento della sanzione nel caso di mancata regolarizzazione.

In tale parte, quindi, la norma risulta del tutto conforme alle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE.

Read more...

Il soccorso istruttorio nelle gare d’appalto

Con la sentenza del 27 gennaio 2016 n. 456 il TAR Campania – Napoli, Sez. II, ha affermato che il soccorso istruttorio è un istituto di ampia portata che consente di sopperire, con l’integrazione, anche alla totale mancanza di un documento comprovante un requisito essenziale.

Pertanto, l’esclusione dalla gara è prevista unicamente in caso di omessa produzione, entro il termine assegnato, della documentazione (riguardante anche fattori essenziali) riscontrata carente, ovvero nel caso di effettiva insussistenza dei requisiti richiesti dalla legge di gara.

Read more...

Il c.d. soccorso istruttorio nelle gare d’appalto

Con sentenza 22 ottobre 2015 n. 4869 il Consiglio di Stato, Sez. V, ha affermato il principio secondo cui nelle gare d’appalto, laddove si tratti di esplicitare o di chiarire una dichiarazione o il contenuto di un atto già tempestivamente prodotto agli atti di gara, la stazione appaltante è tenuta, in omaggio al principio di leale collaborazione codificato all’art. 46 del Codice dei contratti pubblici, a richiedere o a consentire l’integrazione, in modo da rendere conforme l’offerta a quanto richiesto dalla lex specialis di gara.

Laddove, invece, l’impresa concorrente abbia integralmente omesso di presentare la documentazione la cui produzione era richiesta a pena di esclusione, il rimedio della regolarizzazione documentale, di cui all’art. 46 del Codice dei contratti pubblici, non può trovare applicazione.

Read more...
Subscribe to this RSS feed

Turin
R&P Legal
Via Amedeo Avogadro, 26
10121, Torino - Italy
Milan
R&P Legal
Piazzale Luigi Cadorna, 4
20123, Milano - Italy
Rome
R&P Legal
Via Emilia, 86/90
00187, Roma - Italy
Busto Arsizio
R&P Legal
Via Goito, 14
21052, Busto Arsizio (VA) - Italy
Aosta
R&P Legal
Via Croce di Città, 44
11100, Aosta - Italy
Bergamo
R&P Legal
Viale Vittorio Emanuele II, 12
24121, Bergamo - Italy